Volley A2: Pomì travolgente anche nel derby di Crema

+ 16
+ 14


Non si interrrompe neppure nel derby la striscia vincente dalla Pomì, che con autorità è passata al PalaBertoni. Un successo che consente a Casalmaggiore di salore al secondo posto in classifica con Loreto e di staccare di due lunghezze proprio Crema. Al termine del match il tecnico Milano ha sportivamente riconosciuto la pesante assenza della Togut: «L’assenza di Elisa Togut - si legge sul sito della società - ci ha indubbiamente avvantaggiato, ma poteva rischiare di divenire un boomerang qualora la squadra si fosse sentita favorita. Le ragazze, viceversa, hanno saputo adattarsi da subito alle variazioni apportate da Crema, applicando alla perfezione la tattica studiata in sede di preparazione della gara e per tale motivo meritano un grosso plauso, Crema non è certo stata a guardare e con Secolo, Paolini e Fanzini ha fatto di tutto per metterci in difficoltà. La vittoria su Crema ci avvicina in modo significativo al famoso cassetto in cui è riposto il nostro sogno di partecipare ai playoff. Manca veramente poco, vediamo di assicurarci la post season, poi potremo iniziare a divertirci».

ICOS CREMA-POMI’ CASALMAGGIORE 0-3
(20-25, 23-25, 23-25)

ICOS CREMA: Paolini 11, Nicolini, Fanzini 8, Devetag 7, Secolo 14, Freni 5, Rondon 4, Carrara (L), Portalupi, Rossetto (L), Togut ne, Cagninelli. All.: Barbieri.

POMI’ CASALMAGGIORE: Petrucci 3, Zago 12, Nardini 8, Olivotto 11, Tomasevic 6, Kucerova 15, Paris (l), Giorgi (l), Bertone, ne Lugli, Trabucchi, Masotti. All.: Milano.
Arbitiri: Allegrini e Saltalippi di Perugia.

CLASSIFICA (26ª giornata) Giaveno 65; Loreto, Casalmaggiore 60; Crema 58; Busnago (-4), Santa Croce 51; Soverato, Montichiari 38; Fontanellato 36; Frosinone 26; Sala Consilina (-1) 26; San Severino 26; San Vito 25; Pontecagnano (-1) 24; Forlì (-) 16; Matera 10.

dalla redazione

Segnala questo articolo su