Soresina, spaccio di coca a conduzione familiare: denunciate nuora e suocera

+ 25
+ 22


Un’attività di spaccio “a gestione familiare” scoperta dai carabinieri della stazione di Soresina, guidati dal maresciallo Luigi Illustre. A finire nei guai due donne di origini calabresi ma residenti in paese: una 43enne e sua nuora 23enne. Erano circa le 21.30 di ieri sera quando le due donne sono state fermate da una pattuglia dell’Arma nel corso di un controllo alla circolazione stradale. Nel corso degli accertamenti sono risultate in possesso di ben 6 dosi di coca, per un totale di circa 3 grammi di ‘neve’. Immediatamente è scattata la perquisizione domiciliare nell’abitazione delle due donne, dove i militari hanno rinvenuto il classico kit da spaccio: un bilancino di precisione per il confezionamento delle dosi assieme ad un quantitativo di bustine di plastica. Tutto il materiale e la droga sono stati immediatamente posti sotto sequestro, mentre per le due donne è scattata la denuncia a piede libero per detenzione di stupefacenti ai fini di spaccio.

mi.sco.


Segnala questo articolo su