Cremo, una settimana di passione

+ 21
+ 21


Certe morti ti fanno sentire fortunato, che tu sia calciatore o no. Tanto è già stato detto a riguardo della tragedia che ha colpìto Piermario Morosini e che ha portato al rinvio del derby e di tutto il restante rush finale della stagione grigiorossa. Si riprenderà dunque dalla sfida interna con il Barletta, per poi affrontare il derby nel turno infrasettimanale previsto il 25 aprile e concludere con la trasferta di Latina e la gara interna con il SudTirol. Un cammino per nulla facile per la truppa di mister Brevi, costretto a rivedere parzialmente i piani con i pro e contro del caso tra calcoli di giocatori diffidati e possibili rientri di infortunati. Ma ora serve fare un passettino alla volta, il classico giochino del “da qui in poi saranno tutte finali”. La prima è domenica prossima allo “Zini” con il Barletta, formazione a pari merito dei grigiorossi, nonché reduce da due vittorie consecutive, rispettivamente contro Pergocrema e Siracusa, non propriamente le ultime arrivate. Tre giorni dopo ci si trasferirà a Crema per il derby. Per Possanzini e compagni il momento della verità, anziché diluito in tre settimane, sarà tutto in sette giorni. Anche perché, a completare il cerchio ci sarà la sfida di Latina, alla penultima di campionato, nella tana di una formazione che presumibilmente sarà affamata di punti-salvezza. In definitiva, preso il giusto tempo per riflettere su quanto successo sabato, adesso è giunto il momento di mostrare gli artigli per difendere il piazzamento utile per giocarsi i playoff in men che non si dica. D’altronde, fossero stati gestiti meglio gli ultimi mesi, non si sarebbe arrivati a questa situazione di emergenza. Sta di fatto che con i se e con i ma, di solito non si combina mai nulla, se non incartarsi in inutili rimorsi. Rimboccarsi le maniche non basterà, ma servirà sputare sangue per la maglia. Non resta molto altro da fare. Questa rosa si è dimostrata a tratti superiore anche alle prime della classe, lo è spesso e volentieri nei confronti sulla carta, ma deve ancora giocarsi tutta la posta in palio come l’ultime delle “provinciali” di Lega Pro. Nel concitato finale servirà l’apporto di tutti, buona sorte compresa, ma senza dubbio sarà necessario preparare nel migliore dei modi e nei minimi dettagli ogni partita, senza lasciare nulla al caso. Ad iniziare dalla gara con il Barletta, ricordandosi il gol di Pelagias dell’andata da vendicare.   

NEWS I biglietti di tutti i settori già acquistati per il derby, restano validi. Chi volesse richiedere il rimborso dovrà rivolgersi alla biglietteria BookingShow dove ha effettuato l’acquisto, entro il 23 aprile alle ore 19.


Segnala questo articolo su