Serie A: la Vanoli Braga non si accontenta

+ 12
+ 12


Dopo aver liquidato abbastanza facilmente (89-80) l’Umana Reyer Venezia domenica scorsa al PalaRadi, la Vanoli Braga si appresta ad affrontare l’impegnativa trasferta di Ancora contro Montegranaro, ma avendo incrementato il suo vantaggio, ora di 10 lunghezze, sul fanalino di coda Casale Monferrato. Quella con Venezia è stata una partita caratterizzata dall’inizio fulminante dei ragazzi di Caja (Rich incontenibile nei primi 10’) finiti sul 27-20, che praticamente hanno condizionato l’esito della contesa sin dai primissimi possessi. Il prosieguo ha visto molti riavvicinamenti degli ospiti, ma mai uno scossone decisivo con ambizioni impor-tanti di ribaltare l’esito del match. Una Vanoli Braga in salute, insomma, che ha dimenticato presto la sconfitta pesante subìta a Pesaro ed approfittando di una giornata non brillantissima dei veneziani, oltretutto privi di Clark, ma mostrando la “faccia” delle gare casalinghe, ha quasi matematicamente ipotecato la salvezza. Ma perché quel “quasi"” debba sparire servirà che nelle restanti 4 gare di campionato Milic e compagni colgano almeno un successo, oppure che Casale Monferrato non vinca tutti i suoi restanti incontri che gli restano. Ovvio che sarebbe un colpo incredibile se l’impresa non dovesse riuscire, per cui stiamo tranquilli e cerchiamo, se possibile, di continuare a gioire insieme con atleti e tifosi per il magnifico regalo che questa squadra ci ha fatto nello strepitoso girone di ritorno. Il prossimo impegno sarà sul campo della Fabi Shoes Montegranaro che ha ancora qualche ambizione di raggiungere i playoff e che comunque sta denotando uno stato di salute fisica e mentale notevole. Lo scorso turno i marchigiani hanno perso 79-77 a Sassari con ad un canestro subìto a meno di un secondo dalla sirena di Travis Diener, ma sono stati a lungo al comando delle operazioni avendo in McNeal, Ivanov e May (che però ha finito al stagione) gli uomini più positivi. Ma la compagine di Valli è composta da un ottimo gruppo di giocatori che stanno onorando al meglio la loro posizione in classifica, dopo un inizio di campionato con qualche difficoltà. Non attendiamoci particolari esiti brillanti dalla partita con Montegranaro, ma nemmeno si pensa che la Vanoli Braga andrà in gita di piacere, perché l’impegno va onorato sempre, in linea con le aspettative di tifosi e società, nonché per dare continuità al credo cestistico di coach Caja, che non gioisce certamente nel gestire le sconfitte senza difesa come quella patita a Pesaro.

NEWS FEDERALI: Nei giorni scorsi si è tenuto a Roma il Consiglio Federale più importante degli ultimi tempi, con le riforme dei campionati sotto la serie A che inizieranno nel 2013. L’attuale Legadue sarà composto da 32 squadre dilettantistiche (2 gironi da 16 formazioni ciascuno) che potranno iscrivere a referto 7 atleti di formazione italiana, di cui 2 Under 22 e 2 Under 24 e avranno a disposizione due visti (due stranieri). Il terzo campionato maschile, la serie B, sarà composto da 64 squadre (4 gironi da 16 formazioni ciascuno), mentre la serie C sarà di divisione nazionale e organizzata a livello regionale nella fase di qualificazione. Sarà composto da 128 squadre (8 gironi da 16 formazioni ciascuno).
RECUPERO: Montepaschi Siena-Sidi-gas Avellino 109-79.

di Giovanni Zagni

Segnala questo articolo su