I CREMASCHI SCELGONO IL LORO SINDACO

+ 34
+ 23


alt
Ecco che sono arrivati i giorni del voto amministrativo a Crema: 18 liste e 7 candidati sindaco. Molte anche le liste civiche. Ogni lista – o più liste - sia quelle civiche sia quelle riferite ai partiti, è abbinata a un candidato sindaco. Quando, dove e chi vota. Si vota domenica 6 maggio dalle ore 8 alle 22 e lunedì 7 maggio dalle ore 7 alle 15 in uno dei 38 seggi predisposti in città. Sono elettori tutti i cittadini italiani che abbiano compiuto 18 anni entro il 16 maggio 2012 e che risultino residenti nel comune di Crema. Affluenza. Oltre al risultato che otterranno candidati e liste, c’è anche molta attesa per l’afflusso al voto. Nelle ultime elezioni amministrative a Crema nel 2007 si erano recati alle urne 20.393 cittadini su un totale di aventi diritto di 27.481 con una percentuale di partecipazione al voto del 74,2%. Stavolta c’è il timore che l’affluenza possa calare, da qui l’appello al voto che si alza da più parti. Inoltre è sempre utile richiamare le modalità di voto perché non si verifichino voti nulli per errore dell’elettore. Come si vota. La scheda reca i nomi ed i cognomi dei candidati alla carica di sindaco, scritti entro un apposito rettangolo al cui fianco sono riportati i contrassegno della lista o delle liste con cui il candidato è collegato. L’elettore può votare: • per una delle liste tracciando un segno sul relativo contrassegno; il voto così espresso si intende attribuito anche al candidato sindaco collegato; • per un candidato a sindaco tracciando un segno sul relativo rettangolo, non scegliendo alcuna lista collegata; il voto così espresso si intende attribuito solo al candidato sindaco; • per un candidato a sindaco tracciando un segno sul relativo rettangolo e per una delle liste collegate tracciando un segno sul relativo contrassegno; il voto così espresso si intende attribuito sia al candidato alla carica di sindaco sia alla lista collegata; • per un candidato a sindaco tracciando un segno sul relativo rettangolo e per una lista non collegata tracciando un segno sul relativo contrassegno; il voto così espresso si intende attribuito sia al candidato alla carica di sindaco sia alla lista non collegata (si chiama «voto disgiunto»). Preferenze. L’elettore può anche manifestare un solo voto di preferenza per un candidato alla carica di consigliere comunale segnando, sull’apposita riga stampata sulla destra di ogni contrassegno di lista, il cognome del candidato preferito appartenente alla lista prescelta.

I CANDIDATI ALLA CARICA DI SINDACO
ELEZIONI 6 – 7 MAGGIO
ALESSANDRO BOLDI
per la lista Movimento 5 Stelle
STEFANIA BONALDI
con il sostegno delle liste:
Partito democratico
Obiettivo Crema
Buon giorno, Crema
Lavoro @ Impresa
Crema Bene Comune
Crema Crea
Federazione della Sinistra
Sinistra Ecologia Libertà
Di Pietro Italia dei Valori
GIUSEPPE BUTTINO
per la lista Genitori Sempre
GIANEMILIO ARDIGO’
lista Verdi Europeangreens. Eu
ANTONIO AGAZZI
con il sostegno delle liste:
PDL
Crema Futura
Agazzi Sindaco
Terzo Polo
ALBERTO TORAZZI
per la lista Lega Nord
ANDREA BERGAMI
lista Intraprendere per Crema

I CANDIDATI ALLA CARICA DI SINDACO

ELEZIONI 6 – 7 MAGGIO

ALESSANDRO BOLDI per la lista Movimento 5 Stelle

STEFANIA BONALDI con il sostegno delle liste: Partito democratico Obiettivo Crema Buon giorno, Crema Lavoro @ Impresa Crema Bene Comune Crema Crea

Federazione della Sinistra Sinistra Ecologia Libertà Di Pietro Italia dei Valori

GIUSEPPE BUTTINO per la lista Genitori Sempre

GIANEMILIO ARDIGO’ lista Verdi Europeangreens. Eu

ANTONIO AGAZZI con il sostegno delle liste: PDL Crema Futura Agazzi Sindaco Terzo Polo

ALBERTO TORAZZI per la lista Lega Nord

ANDREA BERGAMI lista Intraprendere per Crema

Segnala questo articolo su