Via Ghinaglia, minaccia cassiera con coltello e fugge con il registratore di cassa

+ 29
+ 27


alt
Attimi di panico stamattina al negozio Tigotà di via Ghinaglia per una rapina andata in corso verso metà mattinata. Erano circa le 10.30 quando un uomo dall'accento italiano e sui trent'anni ha fatto irruzione a volto scoperto (indossava un berrretto con visiera) nell'esercizio, specializzato nella vendita di prodotti per la cura del corpo. appena dentro ha estratto un taglierino rivolgendo la lama verso una cassiera e minacciandola apertamente. Nel mirino del malvivente è finito il registratore di cassa, asportato di peso dal negozio e sbattuto violentemente dal rapinatore contro un muro nel parcheggio per aprirlo ed appropriarsi del contante, circa 400 euro. Poi la fuga, fortunatamente senza lasciarsi feriti alle spalle. Immediato l'intervento della squadra volante della Questura e dei Carabinieri al vaglio dei quali sono gli accertamenti per ricostruire la dinamiche dell’accaduto. Durante i rilevamenti, nella boscaglia vicina alla ferrovia, dagli operatori della Questura sono stati rinvenuti anche un piccone assieme ad un cambiamonete scassinato (è possibile si tratti della refurtiva asportata gorni fa dal bar della stazione). Immediatamente è scattata la caccia all'uomo, che prosegue tutt'ora dopo aver raccolto svariati elementi utili alle indagini, incluse numerose testimonianze da parte delle persone presenti al momento dell'incursione, assieme alle immagini contenute nelle telecamere di videosorveglianza.

mi.sco.

Segnala questo articolo su