Superbike, a Monza ha vinto la pioggia

+ 20
+ 18


MONZA - Circa 85mila spettatori sotto la pioggia hanno assistito al quarto round del campionato mondiale di Superbike. Gara 1 è stata forzatamente rinviata a causa delle condizioni meteo, mentre ad aggiudicarsi gara 2 è stato Tom Sykesn che ha dominato la corsa  sin dall’inizio. La Kawasaki del 26enne pilota britannico è partita con le coperture da asciutto sulla pista umida in alcuni tratti. Necessaria l’interruzione all’ottavo dei sedici giri per il ritorno della pioggia. Non essendo stati coperti i due terzi di gara, è stato assegnato metà punteggio. Tom Sykes ha festeggiato il secondo successo iridato in carriera, portandosi a 6 punti dal capoclassifica. La Kawasaki non aveva mai vinto a Monza. Il podio è stato completato dall’irlandese Eugene Laverty (Aprilia), che continua la sua serie positiva a Monza dopo la doppietta del 2011. Sull’altra Bmw, Marco Melandri, migliore dei piloti italiani, è giunto quarto. Max Biaggi (Aprilia) è arrivato quinto, conservando così il primato in classifica generale con due punti di margine su Carlos Checa (Althea), settimo a Monza.

di Michele Piech

• MOTOMONDIALE In MotoGp prosegue la marcia trionfale di Casey Stoner, che all’Estoril ha bissato il successo di Jerez ed ha così scavalcato Lorenzo in classifica generale. Per Valentino Rossi un settimo posto che fa sperare.
CLASSIFICA 1) Stoner 66, 2) Lorenzo 65,3) Pedrosa 52, 4) Crutchlow 37, 5) Dovizioso 35, 6) Bautista 29.

Segnala questo articolo su