Sicurezza dei ciclisti, Cremona maglia nera

+ 24
+ 26


Cremona “si guadagna” la maglia nera per la sicurezza dei ciclisti. Secondo i dati elaborati da Das (compagnia del gruppo Generali specializzata nella tutela legale), infatti, la nostra città è la prima in Lombardia - e dodicesima a livello nazionale - per densità di incidenti con biciclette: se ne verifica uno ogni 1.752 abitanti tra i 6 e gli 85 anni. Seguono le province di Milano (un incidente ogni 1.773 abitanti - 14° in Italia) e di Monza e Brianza (1/1.950 – 15° in Italia).

Le tre province lombarde con la più bassa incidenza di sinistri con biciclette sono invece Sondrio, con un incidente ogni 6.768 abitanti, Como (1/4.279) e Lecco (1/4.166).

Secondo i dati disponibili elaborati da Das, nel 2010 in provincia di Cremona si è verificato un incidente con biciclette ogni 2 giorni, circa 16 al mese, per un totale di 191 sinistri. Esaminando le statistiche dell’intero decennio si nota che il picco di incidenti è stato toccato in provincia di Cremona nel 2007, anno in cui se ne verificarono 238. Non è andata meglio nel 2009, quando furono registrati 215 sinistri. Il 2002, con 151 incidenti con biciclette, è stato invece l’anno con il più basso; a seguire il 2003 (165) e il 2001 (167).

«Analizzando il mercato di riferimento per costruire il nuovo prodotto di tutela legale per la circolazione stradale» spiega Roberto Grasso, amministratore e direttore generale di Das «ci siamo resi conto che il bisogno di protezione sulla strada è molto forte non solo per chi si trova alla guida di veicoli a motore, ma anche per chi si muove a piedi o in bicicletta».

Nell’arco del decennio 2001-2010, fanno ancora sapere da Das, c'è anche un dato positivo: gli incidenti della provincia di Cremona sono cresciuti del 14%, un valore nettamente inferiore al +27% registrato mediamente in Lombardia. Le province lombarde dove il numero di sinistri è cresciuto di più sono Lecco (+117%), Brescia (+85%), Bergamo (+80%), Como (+62%) e Lodi (+43%). Pavia uguaglia la performance di della provincia di Cremona, mentre gli incrementi sono stati relativamente più contenuti nelle province di Mantova (+10%) e Varese (+6%). Milano (-6%) e Sondrio (-50%) sono le uniche province lombarde dove gli incidenti con biciclette si sono ridotti.

A livello nazionale, secondo i dati elaborati da Das, Emilia Romagna (1 incidente ogni 1.341 abitanti), Veneto (1/2.261) e Lombardia (1/2.410) sono le regioni con la più alta incidenza di sinistri con biciclette, mentre le regioni dove se ne riscontrano di meno, in rapporto agli abitanti tra i 6 e gli 85 anni, sono la Basilicata (1/90.808), la Calabria (1/39.587) e la Campania (1/30.226).

Segnala questo articolo su