Coach Caja: «Una stagione andata oltre le aspettative»

+ 19
+ 19


In attesa di sapere il futuro della società, coach Attilia Caja tira le somme dell’ottima stagione appena conclusa.
«Il bilancio è sicuramente molto positivo, considerando da dove siamo partiti e dove siamo arrivati, ma soprattutto come ci siamo arrivati. Nessuno ci ha regalato nulla, abbiamo raggiunto la salvezza con pieno merito a cinque giornate dal termine del torneo, conquistandola con belle vittorie, ottenute anche contro squadre di grande prestigio come Bologna e Milano. Sono soddisfatto del lavoro svolto, perché siamo arrivati a giocare una bella pallacanestro, fatta di un efficace gioco di squadra, con un buon sistema difensivo e un attacco efficace. Siamo sicuramente andati oltre le nostre aspettative”.

Quali sono stati i momenti chiave della stagione della Vanoli Braga?
«Il primo e stato sicuramente la vittoria in trasferta contro Teramo, perché ha dato ai giocatori la giusta fiducia nel progetto tecnico che proprio in quei giorni stavo cominciando a proporre in palestra. Poi le vittorie casalinghe contro Montegranaro e Varese. Quindi il successo in rimonta contro Bologna: è stata la prima al PalaRadi di Jason Rich, giocatore che ha sicuramente aggiunto quello che ci mancava in attacco. Infine le due vittorie consecutive contro Milano e a Caserta ci hanno dato l’ultima definitiva spinta verso la salvezza».

Quale sarà il futuro di questa squadra e della società?
«Mi rifiuto di pensare che questa società non possa avere un futuro a Cremona. C’è un’intera città dietro a questa squadra. Al PalaRadi si è creato un grande ambiente, sempre positivo per i giocatori, anche nelle difficoltà. C’è sempre una grande atmosfera di festa. Come può esserci insensibilità da parte del mondo imprenditoriale nei confronti di tutto questo? Non voglio credere che non ci sia nessuno pronto a dare una mano per portare avanti una realtà tanto bella e importante per tutta la provincia di Cremona».

dalla redazione

Segnala questo articolo su