Nuova sede per "Filiera corta solidale"

+ 26
+ 23


alt
La nuova sede di “Filiera Corta Solidale” di Cremona verrà inaugurata domenica 27 maggio presso i locali della Caritas Cremonese in via San Savino. Questo progetto nasce nel 2005 con il coinvolgimento di Acli, Arci, Caritas, Slow Food, Banca Etica e Altro Mercato, e si pone l’obiettivo di diffondere il più possibile metodi di consumo responsabile, offrendo la possibilità di praticare scelte coerenti con gli ideali di sostenibilità ambientale e di solidarietà. I vantaggi sono molti, sia per i consumatori, che attraverso questa associazione possono consumare cibo locale e biologico di elevata qualità, sia per le aziende, le quali hanno l’opportunità di uno sbocco diverso, senza intermediari, praticando tecniche di produzione sostenibili, con ricadute positive per l’economia locale.

Per i cittadini è semplice avvicinarsi a Filiera Corta. A cadenza quindicinale infatti le famiglie possono effettuare il proprio ordine tramite il sito internet, e sette giorni dopo una squadra di volontari smista i prodotti (consegnati presso la sede di San Savino dalle aziende) i quali saranno dati ai referenti di ogni gruppo di acquirenti. Fino ad ora sono già 280 i nuclei famigliari che utilizzano questo modo nuovo di “fare la spesa”, ma l’obiettivo degli ideatori del progetto è fare in modo che sempre più persone possano prender parte a questa pratica di consumo responsabile.

 di Federico Contini

Segnala questo articolo su