Euro 2012: Criscito è fuori. Albertini: «Non partirà, scelta condivisa»

+ 16
+ 13


alt
Mimmo Criscito sarebbe fuori dalla lista di 23 azzurri che parteciperanno alla spedizione italiana in Polonia ed Ucraina per Euro 2012. Sulle scelte di Cesare Prandelli avrebbe pesato in modo decisivo l’avviso di garanzia che ha raggiunto stamattina a Coverciano l’ex Genoa e Juvenuts, ora in forze allo Zenit San Pietroburgo. 
Il difensore sarebbe accusato di associazione a delinquere finalizzata alla frode e alla truffa sportiva nell'ambito dell'indagine cremonese che ha portato a diversi arresti nella notte tra domenica e lunedì (leggi l’articolo). Forse per evitare polemiche, forse per obbedienza al codice etico imposto al momento del suo arrivo, il Ct Cesare Prandelli avrebbe deciso quindi di rinunciare alle prestazioni del terzino sinistro. La notizia è stata data anche dal vicepresidente della Federcalcio Demetrio Albertini.

Segnala questo articolo su