Ciclismo: venerdì in Valsugana scattano gli Italiani

+ 23
+ 19


Cominciano venerdì i Campionati italiani di ciclismo su strada, dieci giorni di gare in Trentino, in particolare nella Valsugana, terra di ciclismo almeno quanto lo sci e la polenta, che dal 15 al 24 giugno accoglierà 1200 atleti di tutte le categorie. E poi le valli, un piccolo gioiello di natura e cultura e passi (c’è il mitico Manghen), cucina e cantina, musei e collezioni. Certo sarà dura per tutti, nessuno regala niente: tra le donne di Elite, Noemi Cantele (Bepink), due volte campionessa italiana e argento mondiale, sarà favorita d’obbligo della cronometro. Incertissimo il pronostico della gara regina, quella dei professionisti, sulla distanza di 254,7 km, comprendente la salita delle Telve con un dislivello di 3940 metri, da ripetere 15 volte. Fari puntati sui corridori che si sono qualificati ai Campionati italiani della specialità: offrono maggiori garanzie, nelle cronometro, gli Junior Mattia Tagliaferri (nella foto) della Polisportiva Madignanese e Mattia Frapporti (Gc Feralpi), campione lombardo. Un altro corridore di spicco, sarà l’Allievo cremonese Giovanni Pedretti del CC Cremonese 1891-Arvedi, atleta di caratura del ranking nazionale, dovrà vedersela con i piemontesi Filippo Ganna del Pedale Ossolano e Davide Ostorero della Ciclistica Rostese.
IL PROGRAMMA: venerdì 15-6 a Caldonazzo, gara in linea Paralimpici. Sabato 1-6 a Caldonazzo, crono Paralimpici, Allievi, Juniores maschi e donne. Domenica 17-6 a Borgo Valsugana, corsa in linea Amatori: Martedì 19-6 a S. Orsola Terme, corsa in linea Juniores e Under. Mercoledì 20-6 a Pergine Valsugana corsa in linea Donne Elite e Junior. Giovedì 21-6 a Castello Tesino corsa in linea Elite. Venerdì 22-6 a Roncegno corsa in linea Under 23. Sabato 23-6 a Borgo Valsugana corsa in linea professionisti. Domenica 24-6 A Levico Terme, crono Amatori, Elite Donne, Under 23 e professionisti.

di Fortunato Chiodo

Segnala questo articolo su