Organizza simposio a base di hashish: dai domiciliari ritorna a Ca' del Ferro

+ 26
+ 18


PERSICO DOSIMO - Cinque marocchini, tutti tra i 28 e i 34 anni, sono stati segnalati alla Prefettura quali assuntori di stupefacenti dai carabinieri di Vescovato. Tutti sono stati sorpresi a farsi una canna a casa di uno dei 5, B.K., residente a Persico Dosimo. Il padrone di casa era sottoposto al regime degli arresti domiciliari proprio per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. La sorpresa dell’arrivo dei militari è stata tale da non consentire loro di occultare il necessaire per fumare, tra cui cartine, una pipa e 4 gr circa di hashish, tutto sottoposto a sequestro. Per lui, i carabinieri hanno chiesto ed ottenuto dal Tribunale di Sorveglianza di Mantova il ripristino del carcere. Dai domiciliari B.K. è stato quindi dichiarato in arresto e ricondotto a Ca' del Ferro.

mi.sco.

Segnala questo articolo su