Estate ricca di eventi per chi resta in città

+ 33
+ 18


CREMONA - La crisi morde, e gli Italiani si organizzano. Secondo l’osservatorio di Federconsumatori il 35% delle persone progettano ferie “mordi e fuggi” o da parenti e amici, mentre il 31% non partirà neppure. Situazione che, dal livello nazionale, si trasferisce anche su quello locale. Le amministrazioni dunque si mobilitano ed anche a Cremona il Comune ha proposto una serie di iniziative per allietare le giornate di tutti i cremonesi che resteranno in città.  Si comincia la prossima settimana con la Festa della Musica, grande manifestazione popolare promossa a livello europeo, in programma per il 21 giugno per celebrare il solstizio d'estate, aperta a tutti i partecipanti, amatori o professionisti, che desiderano esibirsi di fronte ad un vasto pubblico, sempre curioso e disponibile. Tutti i generi musicali sono coinvolti, così come tutti i pubblici, con l'obiettivo di rendere popolare la pratica musicale e di unire le persone di tutte le estrazioni sociali, giovani e non, alle diverse espressioni musicali. Lanciata in Francia nel 1982, la Fete de la Musique è diventato un autentico fenomeno che si iscrive ormai in un contesto europeo che coinvolge numerose città. Tra queste anche Cremona, che per l'occasione si propone con un calendario di appuntamenti più ‘allungato' mirato ad attrarre spettatori e fornire occasione di intrattenimento nello storico Cortile Federico II di Palazzo Comunale.

Per gli amanti della lirica, dal 18 al 20 giugno all’Arena Giardino sarà il momento del “Bel canto sotto le stelle”, con un variegato calendario di appuntamenti e manifestazioni. E dal 21 giugno al 26 luglio, per le strade cittadine tornerà l’ormai consolidata tradizione dei “Giovedì d’estate” organizzati da Botteghe del Centro. Con una novità rispetto alle scorse edizioni: quest’anno saranno i Giovedì d’EstArte a ravvivare le vie cittadine. Oltre alle tradizionali serate di musica infatti, ogni giovedì sera vedrà la città trasformarsi in una galleria d'arte all'aperto. Verranno coinvolti circa 15 artisti che esporranno le loro opere all’aperto, installazioni live o painting. Contestualmente verranno allestiti anche laboratori per i più piccoli in collaborazione con Mus-e. E, dato che l’edizione verterà sul tema della musica, non potranno mancare visite guidate alle principali botteghe dei liutai iscritti al Consorzio. «Un programma davvero ricco, reso possibile anche dal sostegno di Regione, Comune, Provincia e Camera di Commercio oltre che di sponsor importanti» ha fatto sapere Paolo Mantovani, presidente delle Botteghe. Le sorprese in serbo non mancano, con la possibilità di guardare Cremona dall’alto, all’interno di  una molgolfiera che per l’occasione si alzerà da piazza Roma il 21 giugno. E per il 25 sono attesi in città il comico di Zelig Fabrizio Fontana e i The Swingers, che si esibiranno sotto la direzione di Riccardo Bergonzi. L’iniziativa proseguirà durante tutto il mese di luglio con le stazioni della “Strada del Gusto” sotto i portici di Via Platina. Il 19 luglio sarà la volta dell’esibizione all’Auditorium dei giovani virtuosi di Caslamaggiore International Festival, mentre giovedì 26 gran finale con il concerto del Cremona International Music Academy, in piazza Marconi.

Nel frattempo proseguirà anche il Festival di Mezza estate. Martedì 26 giugno sarà la volta di Alessandro Mannarino, seguito dai Legnanesi il 4 e il 5 luglio, mentre il 16 è atteso in città Gino Paoli e Danilo Rea. Il 27 sarà la volta delle gags esilaranti del comico di Zelig Paolo Cevoli mentre la rassegna di luglio si chiuderà il 31 con l’esibizione dei Marlene Kuntz.

di Michele Scolari

Segnala questo articolo su