Lorenzo è tornato a dominare la MotoGp

+ 23
+ 14


Jorge Lorenzo è sempre più padrone della MotoGp. Lo spagnolo si è imposto anche quest’anno nel Gp d’Italia sul circuito del Mugello, dopo una gara dominata dall’inizio alla fine, staccando di cinque secondi il connazionale Pedrosa e di dieci l’italiano Andrea Dovizioso con la Yamaha privata del Team Tech3.  Buona la prova di Valentino Rossi, che ha fatto una gara d’attacco arrivando nel finale ad insidiare il compagno di squadra Nicky Hayden. L’americano ha perso l’opportunità di vincere la gara delle Ducati, per un suo errore, che lo ha fatto diventare facile preda di Rossi. Con la vittoria di domenica, Lorenzo ha aumentato il suo vantaggio su Dani Pedrosa, portandosi a quota 185 punti contro i 166 del pilota della Honda. Stoner è terzo con 148 punti, mentre Andrea Dovizioso è quarto a quota 95. Il mondiale resta aperto, ma al momento Lorenzo è il grande favorito per la vittoria finale. In Moto2 bella vittoria di Andrea Iannone, davanti a Pol Espargarò, mentre ha deluso il leader della classifica Marc Marquez. Lo spagnolo era attesissimo dopo la firma del contratto per la prossima stagione in MotoGp con la Honda ufficiale, ma non è apparso in giornata e non è riuscito a tenere il passo dei migliori. In Moto3 la vittoria è andata a Maverick Vinales (FTR-Honda) che ha vinto al fotofinish superando Romano Fenati (sul podio dopo 7 gare) e sul tedesco Sandro Cortese, anche lui battuto nella volata finale. Quarto posto per un altro italiano, Niccolò Antonelli (FTR-Honda). E’ stato un vero e proprio spettacolo quello messo in scena da Fenati che, partito dall’ottava posizione, è riuscito anche a condurre alcuni tratti di gara, presentandosi in testa all’inizio dell’ultimo giro. Nel rettilineo finale, Vinales si è presentato davanti a tutti e, per soli 20 millesimi, è riuscito a stare davanti all'italiano. Con il terzo posto conquistato al Mugello, il tedesco Cortese resta in testa al mondiale con 164 punti, seguito a 9 lunghezze da Vinales e a 60 da Salom. Quarto in classifica è ora Fenati con 85 punti.

Segnala questo articolo su