Londra 2012, Bertini rinuncia ai Giochi. Sono 292 gli azzurri in gara

+ 20
+ 25


Brutta tegola per il canottaggio azzurro. Come riferisce il sito del Coni, Lorenzo Bertini (nello foto) non parteciperà ai Giochi Olimpici di Londra 2012 a causa di problemi alla schiena. Il canottiere azzurro delle Fiamme Oro, medaglia di bronzo ai Giochi Olimpici di Atene 2004 nel quattro senza Pesi Leggeri ed agli ultimi Mondiali di Bled nel doppio Pesi Leggeri, viene sostituito dalla riserva Pietro Ruta, atleta della Marina Militare e vicecampione mondiale in carica nella specialità del singolo Pesi Leggeri. Ruta, venticinque anni il prossimo 6 agosto, affronta la sua prima Olimpiade gareggiando assieme al capovoga Elia Luini, compagno di barca di Bertini nelle ultime tre stagioni e medaglia d’argento a Sydney 2000 sempre nel doppio Pesi Leggeri. La decisione è stata presa dal commissario tecnico Giuseppe Polti non essendo Bertini recuperabile in tempo per la batteria del doppio Pesi Leggeri, in programma domenica 29 luglio nelle acque del Dorney Lake a Eton. Sono dunque 292 gli azzurri che partecipano alle gare di Londra (165 uomini e 127 donne), 53 in meno rispetto a Pechino e gli atleti italiani gareggeranno in 28 discipline. Obiettivo dichiarato da Petrucci, è la conquista di 26-28 medaglie.

Segnala questo articolo su