Orzinuovi, esplosione devastante in un mangimificio: ustioni gravissime per due operai

+ 38
+ 32


ORZINUOVI Ustioni gravissime per due operai investiti in pieno da un'esplosione: sarebbe pesante il bilancio della deflagrazione di questa mattina, lunedì 23 luglio, in una ditta produttrice di mangimi, foraggi e integratori zootecnici, situata in via Arnaldo da Brescia, a Orzinuovi.
L’incidente si sarebbe verificato intorno alle 8.30, durante le operazioni di smontaggio di un silos. Nel corso dello smantellamento, l’esplosione ed il successivo incendio avrebbero investito in pieno i due operai (D.S. 25enne e Fernando G. 49enne), appartenenti a una ditta esterna Paratico (sembrerebbe la Smac). L’esplosione sarebbe stata di tale impatto da essere udita in tutto il paese. Immediato l’intervento dei Vigili del Fuoco e di numerose ambulanze del Soccorso. Per il trasporto dei due feriti all’ospedale si è reso necessario l’intervento dell’eliambulanza. Per i due si parla di ustioni gravissime, su circa il 70% del corpo. Inizialmente sono stati trasportati uno al Civile di Brescia, l'altro al Mellini di Montichiari. Successivamente, sono stati trasferiti d'urgenza nei centri grandi ustionati del Bufalini di Cesena e del San Martino di Genova.
Devastante la forza dell'esplosione. Il botto ha letteralmente squarciato il tetto dell'azienda e mandato in frantumi i vetri delle abitazioni attorno ad essa per diverse centinaia di metri. Attualmente sono in corso verifiche sulle case limitrofe alla fabbrica per riscontrare altri eventuali feriti e danneggiamenti.
Sul posto anche i Carabinieri e i tecnici dell'Asl. Le dinamiche che hanno portato all'esplosione sono al vaglio degli inquirenti. Dalle prime ricostruzioni (da confermare) sembrerebbe che la fiamma ossidrica utilizzata per le operazioni di smantellamento possa essere entrata in contatto con residui di gas ancora contenuti nella struttura, nonostante questa fosse stata svuotata. Le esplosioni sarebbero state due, poi si sarebbe verificato il crollo della struttura che avrebbe contenuto residui di mais.

mi.sco.

Segnala questo articolo su