De Vecchi cerca gloria nella bmx

+ 22
+ 21


Quella che sta per cominciare potrebbe essere davvero l’Olimpiade più bella della storia: perché si svolge a Londra. Viene da pensare che tutti i problemi verranno risolti e che il 27 di questo mese cominci sul serio un’entusiasmante festa dello sport. Dopo la cerimonia inaugurale, sabato 28 scatteranno le Olimpiadi di Londra 2012 (ci riferiamo ovviamente al ciclismo), con la gara in linea (250 km su strada) riservata agli uomini e mercoledì 1° agosto 44 km a cronometro. Invece, il 29 luglio toccherà alle donne. Per quanto concerne la pista (in totale saranno assegnati 10 medaglie) e le gare si disputeranno dal 2 al 7 agosto. Le attenzioni saranno incentrate su Elia Viviani, veronese di Isola della Scala: il giovane asso azzurro ha lavorato duro per essere all’apice della condizione e conta (e con lui il tecnico azzurro della pista Marco Villa) di catturare una medaglia nell’Omnium il 4 e 5 agosto. Un grosso imbocca al lupo va al rider veronese Manuel De Vecchi (nella foto), superdecorato nella specialità della bmx, portacolori della Bmx Action Cremona in gara dall’ 8 al 10 agosto, al brianzolo Marco Aurelio Fontana (Cannondanle Factory), all’altotesino Gerhard  Kershbaumer (Tx Active Bianchi) in gara nella mtb cross country e a Eva Lecher (Esercito) impegnata nella mtb.

di Fortunato Chiodo

Segnala questo articolo su