E’ subito sfida in piscina tra Phelps e Lochte

+ 18
+ 19


Dopo la cerimonia di apertura dei Giochi andata in scena ieri sera, da oggi a Londra si fa sul serio. Sono in palio, infatti, 12 titoli olimpici e tra le gare più interessanti c’è sicuramente la corsa su strada individuale maschile di ciclismo, con gli azzurri in gara per una medaglia. Italia che si attende molto anche dal tiro con l’arco a squadre, argento a Pechino e dal fioretto femminile, con la Vezzali a caccia del quarto titolo individuale, ma anche con Errigo e Di Francisca in grado di salire sul podio. Da seguire anche Niccolò Campriani, uno dei favoriti nel tiro a segno pistola 10 metri. Oggi è il giorno dell’esordio di Federica Pellegrini, impegnata nella 4x100 stile libero, con poche chance di medaglia, ma con la voglia di far bene per rompere subito il ghiaccio. Sono proprio il nuoto, la scherma e il tiro a segno e a volo le discipline più accreditate della spedizione azzurra a Londra 2012, anche se si spera che gli italiani possano salire sul podio in molti altri sport. Soprattutto la scherma può schierare due squadre fortissime nel fioretto, ma anche nella sciabola e nella spada maschile gli atleti azzurri possono ambire al podio. Nel tiro a volo, sono otto gli italiani impegnati e molti dei quali sono tra i favoriti nella propria specialità (su tutti Cainero, Pellielo e d’Aniello) e che quattro anni fa conquistarono un oro e due argenti. Nel nuoto tutto ruota attorno a Federica Pellegrini, regina indiscussa dei 200 stile libero, ma molto quotata anche sulla distanza doppia, gara che a Pechino fallì clamorosamente. Un motivo in più per andare a medaglia anche nei 400. Da seguire con interesse Fabio Scozzoli, ranista di valore e tra i favoriti sui 100. Azzurri molto quotati nel pugilato, con Cammarelle favorito per l’oro, ma anche Russo, Picardi e Valentino possono fare molta strada. Chance di medaglia hanno Giulia Quintavalle (judo), Alessandra Sensini (windsurf), Tania Cagnotto (tuffi), il quattro di coppia di Simone Raineri (canottaggio), Josefa Idem (canoa di velocità), Vanessa Ferrari (ginnastica), Alex Schwazer (marcia 50 km), le nazionali di pallanuoto e quelle di volley, senza dimenticare che dal ciclismo possono arrivare medaglie inattese. Sempre oggi andrà in scena l’attesa sfida tra l’ineguagliabile Michael Phelps (14 ori olimpici) e Ryan Lochte nei 400 misti (alle ore 20.37 italiane), uno degli appuntamenti più attesi insieme alle gare dei 100 e 200 di atletica, con il grande Usain Bolt super favorito.

di Fabio Varesi


Segnala questo articolo su