Nuoto, per la Baldesio una stagione con i fiocchi

+ 31
+ 29


A pochi giorni dall’inizio ufficiale della nuova stagione agonistica, la squadra nuoto della Canottieri Baldesio, per bocca del consigliere responsabile del settore nuoto, Marco Montagni, trae un bilancio dei risultati dell’annata 2011-2012 da poco conclusa. «Sicuramente il risultato di maggior prestigio e valore è stato il secondo posto ai campionati italiani Juniores ottenuto da Camilla Villa nei 200 rana ai primi di agosto - esordisce Montagni - una gara entusiasmante, disputata con tenacia, determinazione e molta cattiveria agonistica, conclusasi con Camilla (classe 1997) che ha effettuato una grandissima rimonta negli ultimi 50 metri di gara, arrivando ad un soffio dal gradino più alto del podio e migliorandosi di circa due secondi, toccando le piastre d’arrivo in 2’35”06, un tempo di valore assoluto. Ci sarebbero voluti 5 metri in più e avrebbe preso l’oro. Questo risultato è stato il coronamento di un anno di lavoro molto intenso per Camilla, ma anche per tutti i suoi compagni di allenamento che con lei hanno faticato e condiviso i sacrifici che questo sport impone».
Il consigliere baldesino, inoltre, ha sottolineato come i piani d’allenamento fatti e programmati con grandissima cura dall’allenatrice Anna Pecchini, abbiano portato anche altri due atleti ad ottenere il pass per i campionati italiani di categoria: Marco Zanetti ed Andrea Cacciatori, qualificatisi a quelli invernali il primo e sia agli invernali che agli estivi il secondo. Oltretutto ad arricchire ed impreziosire la stagione ci sono stati anche i diversi podi che i ragazzi  hanno conquistato ai campionati regionali invernali ed estivi, con ancora ben fresco il ricordo dell’oro di Camilla Villa nei 200 rana, ma anche l’oro di Maria Contini nei 50 farfalla ed il bronzo di Paola Sanfelici nei 100 e 200 dorso. Montagni ha sottolineato con orgoglio l’ottimo lavoro che gli allenatori Marta Bozzetti, Michele Livero e Fabio Aquino stanno svolgendo col gruppo di Esordienti B e A; atleti giovani che oltre a perfezionare la tecnica delle nuotate, stanno imparando ad amare questo sport che richiede molto impegno e dedizione sin dalle categorie giovanili. Il consigliere ha aggiunto i suoi più vivi complimenti anche per gli istruttori della scuola nuoto della Baldesio, coordinati da Gianluca Chiapparini, che nonostante difficoltà di varia natura ogni anno riescono sempre a portare numerosi atleti in squadra. Su di loro, infatti, si proiettano le speranze di poter continuare ad avere atleti di valore, seri e motivati per poter continuare a raccogliere grandi soddisfazioni.

di Gabriele Marca

Segnala questo articolo su