Ciclismo: Costanzi secondo su un podio tutto Viris Maserati

+ 23
+ 30


La Viris Maserati di Vigevano ha dimostrato di essere la più forte di tutti nel 52° Circuito Castelnovese - Trofeo Fausto e Serse Coppi”, gara ciclistica per Elite e Under 23 che si è svolta a Castelnuovo Scrivia (Alessandria). Non c’è molto da inventarsi attorno al tema: nel vero mondiale dei velocisti, la Viris Maserati non si è accontenta solo di vincere con il giovane talento Niccolò Bonifazio, diciottenne ligure di Diano Marino e azzurro al Campionato Europeo in Olanda, ma ha voluto completare il mosaico anche con il secondo posto di Edoardo Costanzi (nella foto) e la terza posizione con Mattia Pozzo. Un trionfo nel vero senso della parola, quello ottenuto dal team pavese diretto da Matteo Provini. Quarto e quinto posto di Stefano Perego e Nicolas Marini (Mi Impianti - Cicli Casati), settimo Loris Basciu del Team Fenice-Zema di Soncino. Se continua così il bravo Bonifacio un contratto da professionista non glielo nega nessuno.
CRESPIATICA Festa grande della categoria  Giovanissimi a Crespiatica con il 24° Trofeo Corbel-lini, che ha visto il Gs Sprint Ghedi nel ruolo di mattatore del torneo. Non ha sbagliato niente Paolo Rocco di Passerera, il dodicenne cremasco del Gs Corbellini Ortofrutta, che ha preso confidenza con il podio, tanto da ritagliarsi uno spazio importante, precedendo Alessio Motta e Vasco De Pasquale del Gs Destro. Bene Fabio Faletti, della Corbellini,  secondo alle spalle di Daniel Colombo (Caluschese) tra i nati del 2005. Sebastiano Minoia (Sprint Ghedi) ha avuto la meglio sul cremasco Andrea Arpini (Uc Cremasca) nella classe 2003, mentre Gisouè Epis (Sprint Ghedi) ha trionfato sul ripaltese Mattia Chiodo (Gs Corbellini Ortofrutta), puledrino della classe 2002, che ha collezionato una miriade di successi e non è mai uscito dalle prime sei posizioni.
I PROFESSIONISTI Tante sono le aspettative dei corridori rimasti all’ asciutto sia all’Olimpiade di Londra, che ha incoronato il campione olimpico Vinokourov, che nelle corse a tappe. In questo periodo, caratterizzato dal rientro alle corse di Valverde, Uran, Samuel Sanchez e di Contador alla Vuelta, sono tanti i pretendenti al Campionato del mondo su strada a Valkenburg, in Olanda e al Giro di Lombardia.
Ecco le prossime corse Settembre: 3-7 Giro di Padania; 7 Gp Quebec (Canada); 8 Parigi-Bruxelles; 9 Gp Fourmies (Fra), Gp Montreal (Canada); 15 Memorial Pantani; 16 Gp Prato; 23 Campionato del mondo su strada a Valkenburg (Olanda); 26 Milano- Torino; 27 Giro del Piemonte; 29 Il Lombardia con partenza da Bergamo per il 70° della nascita di Felice Gimondi e arrivo a Lecco. Ottobre: 4 Coppa Sabatini; 6 Giro dell’Emilia; 7 Parigi Tours.
NEWS Quale sarà la collocazione della Liquigas-Cannondale nel World Tour? La nuova società sportiva che ha preso in carico il progetto si chiama Brixia Sport spa, presieduta da Paolo Zani e che ha acquisito la struttura di Liquigas Sport. Finora tre acquisti: De Marchi, Wurf e Krizek e 19 conferme, tra cui Basso, Sagan, Viviani, Caruso e Moreno Moser.

di Fortunato Chiodo

Segnala questo articolo su