Volley, luici e ombre per una Icos incompleta

+ 19
+ 21


Luci e ombre per l’Icos Crema nel torneo internazionale di Bielsko-Biala in Polonia. L’esordio non è stato certo confortante (ko 3-0 con il Giaveno), al quale ha fatto seguito un’altra sconfitta per mano della squadra locale. Le violarosa si sono poi rifatte nell’ultima partita, rifilando un cappotto all’Aluprof TK Budapest e classificandosi al terzo posto. Nella partita con le polacche, il tecnico cremasco non ha potuto contare sull’apporto dell’ultima arrivata, Riikka Lehtonen, a causa di un leggero affaticamento e ha quindi mandato in campo Dalia in palleggio, Matuszkova-Rossi opposto, Saccomani e Marc in banda, Garcia Zuleta come unico centrale, opposta a Alice Martini e Paris nel ruolo di libero. La gara non è andata nel migliore dei modi, lo testimoniano i bassi parziali con cui la squadra di Bielsko-Biala si è aggiudicata i tre set: 25-12, 25-17 e 25-14. Il giorno successivo, invece è andata decisamente meglio: nella partita con la squadra di Budapest le ragazze si sono riscattate. Le ungheresi, formazione solida anche se più giovane rispetto alle altre, hanno dovuto arrendersi in tre set: 25-14, 25-17, 25-14. In questo terzo match della manifestazione è stata schierata la schiacciatrice finlandese Lehtonen, che con la sua esperienza ha saputo definire meglio l’ossatura delle squadra viola-rosa. «Purtroppo è stato impossibile poter far giocare di più Riikka perché veniva da giorni di affaticamento; comunque ci accontentiamo di questo terzo posto e ora aspettiamo l’arrivo delle due centrali titolari Nucu e Paolini per continuare a lavorare al meglio», è stato il commento di Leo Barbieri al termine dell’esperienza in Polonia. La centrale Iuliana Nucu, impegnata con la nazionale rumena, sarà di nuovo a Crema il 17 settembre, mentre Lauren Parolini è giunta in città nei giorni scorsi.

SERIE A2 Prosegue la crescita di rendimento della Pomì Casalmaggiore, che giovedì ha pareggiato 2-2 (25-27, 25-13, 14-25, 25-19) nel test amichevole contro l’Universal Modena (formazione di A1). «Possiamo ritenerci molto soddisfatti del bilancio del test con Modena - commenta il ds Mariana Isabel Conde sul sito della società - sia dal punto vista del risultato che della prestazione. Le ragazze continuano a far registrare miglioramenti soto tutti i punti di vista, dimostrando di saper mettere a frutto il duro lavoro settimanale in palestra. Anche nei due set persi, la squadra non ha mai rinunciato a giocare dimostrando grande coesione. Apprezzabile l’intesa tra la palleggiatrice e le centrali».
E oggi pomeriggio, alle ore 16.30 al PalaFarina di Viadana, è in programma un’altra amichevole contro il Bologna Volley (squadra si serie A1).

Segnala questo articolo su