Volley: Casalmaggiore è già in forma campionato

+ 18
+ 20


Oggi alle ore 16.30 al PalaBorsani di Castel-lanza, l’Icos Crema torna in campo per affrontare in un test match l’Asystel MC Carnaghi Villa Cortese, che si annuncia molto significativo per misurare lo stato di forma delle violarosa.
In serie A2, buon test amichevole per Casalmaggiore. La Pomì e l’Imoco Conegliano si confermano abbonate a confronti combattuti e dopo il tie-break del quadrangolare di Montichiari (vittoria per 3-2 della formazione casalasca) nell’amichevole giocata al Palaverde di Treviso, hanno disputato altri cinque set ad altissimo livello, che ancora una volta hanno premiato Bacchi e compagne. Altra prestazione molto positiva da parte della formazione di Gianfranco Milano che, ancora priva di Zago, sempre a riposo precauzionale, è riuscita a tenere testa ad un avversario titolato che nei primi due set, quelli vinti dalle ragazze in rosa, non ha rinunciato ad impiegare la formazione che attualmente può essere considerata titolare. La Pomì, stante l’assenza della sua punta di diamante, ha schierato Corna al palleggio, Nasari opposta, Nardini e Olivotto al centro, Bacchi e Beier di banda, Gibertini libero. Ottimi i primi due parziali di Casalmaggiore, efficace da tutte le zone del campo, pungente in battuta e positiva in attacco. Dopo il 20-25 del primo set, la seconda frazione ha visto le casalasche giocare sul velluto e sulle ali dell’entusiasmo. Poi dal terzo set è iniziata la girandola dei cambi: dentro le varie Repice, D’Ambros, Agrifoglio, mentre Guatelli è stata schierata nel ruolo di attaccante di posto due, soluzione questa che potrebbe tornare utile anche durante la stagione. Qualche incertezza di troppo in ricezione da parte della Pomì ed una maggiore dose di grinta e carattere da parte delle venete, strigliate a dovere al termine del secondo set dal tecnico Gaspari, sono state alla base della sconfitta del terzo parziale cui è seguito un quarto set combattuto, ma che alla fine ha visto prevalere ancora Conegliano. Nel quinto set la Pomì è tornata a fare la voce, grossa riuscendo a sopravanzare le padrone di casa sul 9-7 per non mollare più la presa. Il set si è chiuso 10-15 con l’ultimo punto firmato a muro dalla Corna. In definitiva un buon test per entrambe le formazioni con la Pomì che conferma la propria imbattibilità in questo pre-campionato in sei incontri disputati, di cui quattro con formazioni di A1, e che si avvia all’esordio in Coppa Italia di domani alle sul campo del Crovegli Cadelbosco con motivato ottimismo.

dalla redazione

Segnala questo articolo su