Pomì, arrivato il momento dell’esordio

+ 14
+ 13


Archiviato positivamente il doppio impegno in Coppa Italia, è iniziato in casa Pomì il conto alla rovescia per l'esordio nel campionato di A2, che domani alle 18 la vedrà opposta al PalaFarina al Bisonte San Casciano. La formazione toscana, una delle novità del torneo cadetto avendo acquisito la promozione nella passata stagione per aver vinto il proprio raggruppamento di B1, ha già fatto parlare di sè dopo gli ottavi di Coppa Italia. Le ragazze del tecnico Vannini, ex giocatrice promossa nel ruolo di allenatrice, si sono sbarazzate con grande disinvoltura del Systema Montichiari vincendo sia il match di andata che quello di ritorno e rappresentano sicuramente avversario da temere. Gara particolare per Valentina Zago che si troverà di fronte il proprio passato (l’azzurra è arrivata a Casalmaggiore proprio dalla formazione senese due stagioni fa). Un match importante per partire subito con il piede giusto in un campionato che dovrebbe vedere Casal-maggiore ancora tra le grandi protagoniste.

SERIE A1 Dovrà attendere ancora un paio di settimana, in-vece, l’Icos Crema prima di fare il suo stotico esordio nella massima serie. Le violarosa, ancora alle prese con la grana palazzetto, nell3ultimo test giocato ha confermato di non essere ancora al massimo della forma. La squadra di Barbieri si è arresa 4-0 contro la Rebecchi Norda Meccanica Piacenza, primo avversario in campionato. «Lamento la poca efficacia al servizio, che invece si era vista nel match con Villa Cortese - ha rivelato il tecnico a fine gara - a squadra come Piacenza non puoi permettere di giocare sempre con la palla in mano al palleggiatore».
Oggi alle 18 le violarosa tornano in campo al PalaBertoni contro la Foppapedretti Berga-mo nella sfida valida per il 3° “Memorial Massimo Cogorno”. Il match, in ricorso del fratello del presidente Cluadio Cogorno, è la prima vera occasione per il pubblico cremasco di vedere all’opera la nuova squadra viola-rosa; inoltre, si rivedrà a Crema, stavolta da avversaria, anche Francesca Devetag, una delle protagoniste della promozione dello scorso maggio. «Siamo molto contenti di essere riusciti a organizzare anche quest’anno il Memorial Cogorno - ha detto Barbieri - per noi è un’occasione in più per confrontarci con una squadra di alto livello come la Foppa. Speriamo di soddisfare il pubblico con una bella prestazione». Ricordiamo che biglietto d’ingresso alla partita è gratuito.

dalla redazione

Segnala questo articolo su