Vanoli, a Brindisi sono in palio punti “pesanti”

+ 21
+ 16


Avvio di stagione in salita non è una novità per la Vanoli. Da quando milita nella massima serie, per ben tre volta (compresa questa stagione) ha perso le prime due gare di campionato, mentre lo scorso anno ha sì vinto alla seconda giornata (a Casale Monferrato), poi però ha collezionato quattro ko di fila, prima di risollevarsi a Teramo. In tutte le occasioni ha poi concluso la stagione in modo positivo, quindi è auspicabile che accada anche stavolta. E’ vero che siamo solo ad inizio stagione, ma la trasferta di domenica a Brindisi (ore 18.15) è già delicata per entrambe le squadre e i punti in palio sono “pesanti”. Il precedente è incoraggiante per i biancoblu, impegnati nel 2010 a Brindisi proprio alla terza di campionato, come accade domenica. Anche allora, stagione 2010-2011, la Vanoli aveva incassato due ko (con Siena e Cantù) non senza rimpianti e proprio in Puglia sfoderò una grande prestazione, che mise al tappeto la matricola brindisina. Tante situazioni simili all’attualità, che speriamo possano portare al primo successo stagionale la squadra di Caja, che riuscirà nell’impresa se eviterà in calo nell’ultimo quarto, accusato nelle prime due giornate di campionato. L’Enel di Piero Bucchi è una formazione abbordabile, ma che si sa esaltare davanti al proprio pubblico, quindi servirà una grande prestazione, per portare a casa i due punti. Ex del match sarà Matteo Formenti, poco convincente a Cremona e voglioso di dimostrare di essere ancora in cecchino temibile.

Ecco come coach Caja presenta il match: «Brindisi è un’avversaria di ottimo livello che arriva alla partita contro di noi molto motivata e dopo quindici giorni di lavoro seguiti alla rocambolesca sconfitta con Varese. Quest’estate, dopo la promozione, ha operato molto bene sul mercato inserendo giocatori di qualità e di valore su un impianto già collaudato. Dal punto di vista tecnico sono un po’ più sbilanciati sul perimetro pur avendo sotto canestro lunghi di grande atletismo e sostanza come Grant e Simmons che sono anche ottimi stoppatori. In più c’è Robinson che è anche molto pericoloso nel tiro da fuori. Tra gli esterni invece Gibson è quello che gioca più palloni e si prende più responsabilità essendo un grandissimo attaccante. L’Enel ha anche un buonissimo nucleo di italiani che escono dalla panchina come Fultz, Viggiano, Formenti, Ndoja e Zerini. Sono giocatori di grande esperienza e qualità che permettono di mantenere sempre alto il livello di gioco della squadra. Brindisi ha sicuramente tante frecce nel proprio arco e noi dovremo essere bravi a disinnescarle con una grande difesa di squadra e trovando buone soluzioni e percentuali in attacco».

TIFOSI AD ANCONA Il gruppo organizzato White Blue Brothers comunica che sono aperte le iscrizioni per la trasferta della Vanoli contro Montegranaro in programma ad Ancona il 28 ottobre. La partenza col pullman avverrà dal parcheggio di via Postumia. Il costo del pullman è di 15 euro a persona se si raggiungeranno le 50 iscrizioni. L’ora della partenza verrà comunicata non appena la Lega ufficializzerà l’orario d’inizio del match. Per le prenotazioni telefonare a Daniela al numero 339-5345705 oppure rivolgersi al banchetto del gruppo allestito in prossimità della Tribuna Vanoli.

Segnala questo articolo su