Festival della cultura psicologica

+ 31
+ 39


Al via il “Festival della Cultura Psicologica”, promosso dall'Ordine degli psicologi della Lombardia in diverse province della Regione, tra cui anche Cremona. Nella nostra città l'iniziativa si svolge dal 12 al 21 ottobre, con un ricco calendario di eventi.

«Dopo il successo dello scorso anno, l’iniziativa viene replicata allo scopo di creare uno spazio in cui abbiano luogo eventi gratuiti e ad ingresso libero che permettano l’incontro tra psicologi e cittadini, per spiegare il modo in cui la psicologia opera, in tutti i suoi molteplici aspetti ed in ogni fase del ciclo di vita delle persone» spiegano gli organizzatori. «Gli psicologi che si sono resi disponibili sul territorio saranno impegnati nella presentazione di un libro, di un articolo oppure nell’applicazione pratica, attraverso la realizzazione di un workshop, delle proprie competenze. Viene così offerta ai cittadini la possibilità di sperimentare concretamente alcuni degli strumenti con cui opera lo psicologo».

A Cremona (dove risiedono, in città e provincia, circa 400 psicologi iscritti all’albo), il dottor Luca Della Valle, referente territoriale per l’Ordine degli psicologi della Lombardia, ha organizzato una serie di incontri, individuando alcune  aree di interesse in cui operano gli psicologi.

Numerosissimi saranno gli argomenti trattati. Si parlerà di coppia, con psicologhe e psicoterapeute esperte, ma anche del lavoro nella vita di coppia e di quanto esso può incidere sul rapporto.

Sarà possibile conoscere le caratteristiche dell'intervento psicologico di emergenza (pronto soccorso psicologico), la gestione del dolore, e sono previsti anche momenti di laboratorio teatrale.

«L’intento principale del Festival della cultura psicologica» afferma Mauro Grimoldi, presidente dell’Ordine degli psicologi della Lombardia «è quello di proporre e rafforzare un’immagine dello psicologo sempre più vicina alle necessità ed al linguaggio dei cittadini, sia per promuoverne il benessere psico-fisico sia per prevenire il disagio psichico dilagante anche attraverso la diffusione di una adeguata "cultura" psicologica».

 

IL PROGRAMMA

• 13/10 - ore  17.30 (Sala Eventi di “Spazio Comune”).

«Pronto soccorso psicologico»: per garantire un servizio di psicologia dell’emergenza.

Conducono: Alexis Paulinich e Giuliana Ruberti.

• 14/10 - ore 21 (Sala Eventi di “Spazio Comune”).

«Il corpo delle donne e i falsi miti della bellezza»: istruzioni    per    rendersi    infelici.

Conduce Monica Cabibbo.

• 15/10 - ore  21 (Sala Zanoni, via del Vecchio Passeggio 1).

«Chi  lavora non fa l’amore». Quando  lo stress al lavoro compromette la quotidianità.

Conducono: Valentina Bimbi, Caterina Gozzoli, Marisa Tuccillo.

• 16/10 - ore 21 (Palazzo Cittanova).

«Scoprirsi    tra    realtà    e    teatro». Sessione    aperta    di    Psicodramma. classico.

Conduce: Ivan Togni.

• 17/10 - ore 21 (Sala Zanoni, via del Vecchio Passeggio 1).

«Convivere    con    il    dolore?». Strategie   psicologiche  per affrontare il dolore di una  malattia.

Conduce: Marisa Tuccillo.

• 18/10 - ore 21 (Teatro Monteverdi).

Sessione di Drammaterapia: «L’arte del benessere».

Conduce: Caterina Gozzoli.

• 19/10 - ore 21 (Sala Eventi di “Spazio Comune”).

«Mai  più zero in condotta»:  i problemi di  omportamento  tra emozioni e contesto.

Conduce: Alexis Paulinich.

• 20/10 - ore 18.30 (Sala Eventi di “Spazio Comune”).

«Come    la    pensa il   corpo?»: la    psicosomatica    tra    teoria    e    trattamento.

Conducono: Alexis Paulinich, Marisa Tuccillo  Marisa, Laura Anelli.

• 21/10 - ore 21 - (Sala    Rodi, piazza Giovanni XXIII).

Sessione di Playback Theatre.

Conduce: Davide Motta.

 

Segnala questo articolo su