Non c’è più feeling tra Bettini e la federazione

+ 9
+ 12


Non c’è più feeling tra il presidente federale Di Rocco e il ct della nazionale Bettini, pronto a lasciare l’ incarico. Tutti ad aspettare le elezioni, manco fossero le presidenziali americane, con l’Italia che vive una recessione pesante anche in bicicletta, allineata alla congiuntura globale del Paese. Il problema però non è tanto il lungo digiuno di vittorie: ci sono quelli buoni e ci sono quelli dannati. Il problema più serio, per noi, è che non si profilano nell’immediato segnali di riscossa e nomi da riscatto. In attesa di Moreno Moser e di Ulissi, l’arrivo di campioni risulta ancora molto lontano. Al momento siamo fermi a Nibali, un 27enne generoso e coraggioso, che corre da gennaio a novembre (pure troppo), che si difende su tutti i terreni senza però dominare in nessuno. Dobbiamo tenercelo stretto e caro, sperando che completi presto il processo di maturazione, scalando l’ultimo gradino per salire nel superattico dei campioni. Appende la bici al fatidico chiodo lo spagnolo Oscar Gomez Freire (classe 1976) della Katusha Team, velocista soprannominato “gattamorta”, capace di succhiare le ruote sino all’ultimo respiro, di non restare al vento e poi di tramore gli avversari. Professionista dal 1998, ha vinto 75 corse, tra le quali tre Sanremo e tre Mondiali.

MAREZCKO OK A CAMIGNONE Jakub Marezcko, diciottenne bresciano del team Aspiratori Oltelli Caseifici Zani (ingaggiato tra i dilettanti della Viris Maserati), ha festeggiato la sua settima affermazione del 2012, nel Trofeo Polisportiva Camignone. Ha messo in fila la concorrenza con una sparata ai 150 metri, fulminando l’orobico Simone Consonni (Team Aurea Zanica) e Matteo Alban (Work Service Brenta). Oliviero Troia, diciottenne ligure, junior della Galliatese si è imposto a Besnate (Varese) nel Trofeo Caduti Besnatesi, classica di chiusura del calendario juniores: ha battuto Alberto Marengo (Pedale Castanese Verbania) e Gabriele Vigilante (Sidermec).

di Fortunato Chiodo

Segnala questo articolo su