Cremo sul lago di Como per la svolta

+ 14
+ 13


Sul lago con scudo, elmetto e la lancia sempre pronta. Al ‘“Sinigaglia” di Como, domani la Cremonese è attesa da un’autentica battaglia, alla quale sarebbe stato opportuno presentarsi con almeno una vittoria, ma ormai il passato è andato. Nonostante si vada ad incontrare un avversario di pari calibro (il Como ha vinto poco in casa, ma nel complesso ha perso una sola gara in questo inizio di stagione), l’obiettivo non può che essere quello dei tre punti, in proiezione anche del turno di riposo della prossima settimana. Mister Scienza dovrà gestire una situazione di sostanziale emergenza, specie a centrocampo dove peseranno le contemporanee defezioni di Fietta e Magallanes per infortunio e di Buchel per squalifica. Quest’ultima, in particolare sarà una mancanza pesante, viste le ottime prestazioni del mediano scuola-Juventus da inizio anno ad oggi. Previtali e Degeri saranno, a questo punto, scelte obbligate con la possibilità di inserire Sambugaro (in ripresa ma non certo al top dopo il lunghissimo infortunio), oppure scegliere una soluzione forse più “provinciale” inserendo una difensore in più (Visconti) e alzando Armenise in un ipotetico centrocampo a quattro con Le Noci e Marotta liberi di svariare in avanti e Martinez davanti a Sales sulla destra. Il Como guidato da mister Paolucci e supervisionato da Mauro Gibellini nelle vesti di diesse, ha costruito una squadra giovane in cui spiccano il bomber Donnarumma, ma anche elementi di esperienza come Ardito e Giampà, che vantano un passato in serie B e qualche stralcio di serie A.
Meteo Dopo il bel tempo di questi ultimi giorni, per domani è previsto il ritorno della pioggia, specie nell’area lariana. Il campo pesante, in ogni caso, potrebbe quindi influire e non poco nelle decisioni di mister Scienza, a cui senza dubbio non invidiamo in questa domenica l’ingrato compito di mettere insieme un undici competitivo alla luce delle tante assenze accumulate.
PROBABILE FORMAZIONE (4-3-3): Alfonso; Sales, Tedeschi, Cremonesi, Armenise; Sambugaro, Previtali, Degeri; Martinez, Marotta, Le Noci. All.: Scienza.

di Matteo Volpi

Segnala questo articolo su