Pugilato: grande prova di Esposito a Piacenza

+ 24
+ 20


Successo strepitoso di Nicholas Esposito sul ring di Piacenza, dove ha battuto prima del limite il piacentino di origine magrebina  Abdessalem Laghkri. Sul ring avrebbe dovuto salire, per difendere i colori cremonesi Gigi Colucello, ma un leggero infortunio occorsogli poche ore prima del match, lo ha costretto a dichiarare forfait e Esposito, nonostante una preparazione un po’ sommaria, ha accettato il confronto. C’è da dire che i due s’erano già affrontati poco più di un anno fa a Calendasco e il cremonese aveva vinto di strettissima misura, ma aveva il classico sassolino nella scarpa da togliersi: Laghkri, infatti, era l’unico tra i quindici avversari finora incontrati, compresi i due che l’hanno battuto, a non aver subito l’onta del conteggio. Esposito ha così condotto il combattimento col proposito di imporsi nettamente ed ha costretto l’avversario a sostenere un ritmo indiavolato sin dalle prime battute del confronto, imponendo la corta distanza e il corpo a corpo.
Laghkri ha commesso l’errore di accettare gli scambi a viso aperto, ma lo ha potuto fare solo per tutto il primo round, che ha concluso già con qualche difficoltà. Nel round successivo Esposito si è fatto ancor più aggressivo e, nonostante i tentativi del solito arbitro Bernardo di arginare la sua aggressività con un paio di richiami senza fondamento, la resistenza di Laghkri ha cominciato a denunciare crepe paurose. Chiuso in un angolo, l’arbitro gli ha concesso di respirare con un conteggio durato almeno una quindicina di secondi, che però non sono stati sufficienti a consentirgli di rifiatare. Nuovo conteggio, altrettanto lungo dopo un successivo attacco, concretizzatosi con due crochet al volto terribilmente efficaci, quando mancavano pochi secondi al termine del round. L’arbitro aveva tutta l’intenzione di permettere al piacentino di finire il round, ma è intervenuto il medico dottor Sturla che lo ha richiamato ad interrompere il match, assegnando così la vittoria ad Esposito che ha portato a 12 il numero di successi nel suo record contro due sole sconfitte, mentre il piacentino ha incassato la quinta battuta d’arresto in 14 incontri.

dalla redazione

Segnala questo articolo su