Teatro dialettale a Castelverde

+ 30
+ 29


Nuovo appuntamento con l'ottava edizione de “Il Sipario”, rassegna teatrale organizzata dal Teatro Primo Ferrari di Castelverde. Sabato 10 novembre la Compagnia Teatrale Sesto è protagonista dello spettacolo “Puarèt, ma mia luc” (e bòon d’endaà in bicicleta), d’autore anonimo, per la regia di Lidia Rizzi e di Maurizia Scarinzi. Una moglie arcigna e tirchia martirizza il marito, coltivatore diretto un po’ sempliciotto, rinfacciandogli continuamente una sua scappatella risalente a venti anni addietro. Per tentare di rabbonirla, il marito inventa un ricco zio d’America che arriva a casa loro per lasciare al nipote l’eredità di tutti i suoi beni. La situazione si complica, però, quando il vero zio d’America si presenta, povero in canna, per chiedere ospitalità. La commedia ruota principalmente attorno a questo intreccio, in un susseguirsi di situazioni comiche che sfociano in un lieto fine, tra l’allegria e la felicità generale.

CONCERTI SPIEGATI Domenica 11 novembre alle ore 17, presso l’Auditorium dell’ex Filanda di Soncino, ha luogo un nuovo appuntamento con “I concerti spiegati… il violoncellista Marco Ravasio suona e racconta…”. L’incontro di domani si intitola “Vivaldi e Marcello rivali musicali nella Venezia barocca”. Marco e Annalisa Ravasio, rispettivamente al  'cello e al cembalo,  sono i protagonisti di una gara, a colpi di estro e genio, tra il prete rosso e il nobile veneziano, un confronto tra poveri e ricchi. Vengono, ovviamente, proposte musiche di Vivaldi e Marcello. Docente di ruolo di Musica da Camera, nonchè concertista di fama internazionale, Ravasio continua la sua  sfida: raccontare a grandi e piccoli la storia della musica; spiegare i vari strumenti musicali e il modo di suonarli in maniera del tutto irriverente ed inusuale. Il Maestro intraprende un affascinante viaggio musicale, tra generi ed autori, inframmezzando il tutto con aneddoti divertenti, storie 'infantili' e curiosità.

di Federica Ermete


Segnala questo articolo su