Basket A2: la Tec-Mar cerca conferme a Udine

+ 14
+ 12


Con grande autorità le azzurre della Tec-Mar Crema non hanno perso l’occasione di guadagnare punti importanti per la classifica, regolando 75-61 una volenterosa Virtus Cagliari,  che rimane all’asciutto rimandando ad altra data il primo successo stagionale. Le sarde si sono aggrappate soprattutto sulle iniziative del duo Rulli & Costa, ma poco hanno potuto fare contro un Basket Team concentrato e compatto (Losi 25 punti, Picotti 15). Una squadra in crescita quella cremasca, che vanta ora una classifica che meglio fotografa il valore del roster e che domani pomeriggio cercherà conferme nella difficile trasferta di Udine.
L’Assi Manzi, invece, prova a dimenticare l’occasione persa contro Marghera: un successo gettato al vento negli ultimi secondi e che avrebbe dato fiato a una classifica diventata complicata. Qualche segnale positivo domenica scorsa comunque se è visto e fa ben sperare per trasferta di domani a Broni, contro un avversario che vanta solo due punti in più in classifica. Vincere a questo èunto della stagione diventa indispensabile e le ragazze di Anilonti dovranno fare di tutto per centrale l’obiettivo.

CLASSIFICA (6ª giornata): San Martino di Lupari 12; Venezia, Milano 10; Tec-Mar Crema, Marghera 8; Alghero, Udine, San Salvatore, Muggia 6; Valmadrera, Broni 4; Assi Manzi Cremona, Biassono 2, Virtus Cagliari 0.

dalla redazione

Segnala questo articolo su