Volley A2: la Pomì è obbligata a tornare al successo

+ 47
+ 18


Archiviata la sconfitta sul campo della Siamo Energia Ornavasso, si lavora con impegno alla Pomì per preparare la gara interna di domani con il Systema Montichiari. Nessun dramma in casa rosa, gli stop sono già due su sei incontri di campionato, ma è pur vero che se con San Casciano all’esordio la componente emotiva e la caratura dell’avversario hanno inciso non poco, a Verbania si è perso con l’onore delle armi al termine di cinque set di buona levatura e su un campo dove per qualsiasi squadra sarà dura uscire indenne. La classifica si è comunque mossa e anche se l’inseguimento alla capolista Novara ha accusato una lieve frenata, la Pomì ha dimostrato che quando è sorretta dalle giuste motivazioni, può fare bene. Ciò non toglie che il match con la formazione allenata dal casalasco Giorgio Nibbio e nella quale milita l’ex Rossella Giorgi, reduce dalla vittoria al quinto set su Soverato, assuma una notevole importanza: il successo da tre punti è prioritario per riprendere l’ascesa verso il vertice. Per non distrarre le sue ragazze dall’obiettivo, mister Milano ha rinunciato a sottoporre la squadra a test amichevoli optando per una settimana dedicata unicamente a sedute di allenamento e a riunioni tecniche durante le quali sono state analizzati motivi della sconfitta con Ornavasso e studiate le strategie anti-Montichiari.

7ª GIORNATA (18-11 h 18): Fontanellato-Frosinone, Novara-Cadelbosco, Pomì Casalmaggiore-Montichiari, Sala Consilina-Ornavas-so, San Casciano-Mazzano, San Vito-Marsala, Soverato-Pavia.

CLASSIFICA: Novara 17; Ornavasso 15; Pomì Casalmaggiore 13; San Casciano 12; Mazzano 11; Cadelbosco, Montichiari 10; Pavia 9; Frosinone 8; Soverato, Sala Consilina 7; Fontanellato 5; San Vito 2; Marsala 0.

Segnala questo articolo su