Un albero in dono ai Comuni d’Italia, la Foresta che avanza celebra il 21 novembre

+ 24
+ 20


Un albero in dono ai Comuni d’Italia. Per celebrare il 21 novembre, i militanti della Foresta Che Avanza, gruppo ecologista di CasaPound Italia, hanno piantato questa mattina alberi nelle piazze centrali di una cinquantina di città dal Nord al Sud del Paese sotto lo striscione “Buona festa dell’albero”. Nel caso di Cremona è stato scelto il giardino di via Castelforte, area verde voluta e mantenuta dai cittadini, che spontaneamente piantano alberi proprio per evitare un ulteriore cementificazione urbana.
«Abbiamo creduto giusto continuare a festeggiare la festa dell’albero per il secondo anno consecutivo per due motivi - spiega Alberto Mereu, responsabile nazionale Lfca - il primo, pratico, è combattere chi ritiene che il grigio delle nostre città debba sostituire il verde che da millenni caratterizza la nostra Patria; il secondo, morale e simbolico, è richiamare alla memoria la figura di Arnaldo Mussolini, il quale, proprio il 21 novembre di oltre ottant’anni fa, aveva istituito tale festività, dimostrando un amore senza tempo per la sua terra. Noi militanti della Foresta Che Avanza - conclude Mereu - renderemo questa festa una tradizione imprescindibile affinché mai sia dimenticato l'amore che legava i nostri padri e che tuttora lega noi all’Italia».

Segnala questo articolo su