Cicognolo, barista arrestato e rilasciato dopo poche ore

+ 19
+ 18


Un barista di Cicognolo (Cremona) è stato arrestato nella mattinata di ieri ma è stato rimesso in libertà nel pomeriggio, dopo poche ore dal fermo. L’arresto è stato eseguito dalla Guardia di Finanza di Brescia nell’ambito di un operazione interprovinciale finalizzata al contrasto del traffico di stupefacenti. Ancora non sono stati resi noti i dettagli dell’operazione da parte delle Fiamme Gialle bresciane. Stando a quanto si apprende, il fermo del barista è durato solamente poche ore. Verso le 17 del pomeriggio di ieri, infatti, il sostituto procuratore di Cremona Francesco Messina ha disposto che l’uomo venisse scarcerato e rilasciato. A carico del titolare dell’esercizio del paese non sussisterebbero gravi indizi di colpevolezza ma, sempre stando a quanto si apprende, potrebbe non essere l’unico ad essere raggiunto da provvedimento restrittivo in territorio cremonese. L’operazione è infatti ancora in corso e si prevede vengano forniti dettagli nelle prossime ore dal comando di Brescia.

- SEGUONO AGGIORNAMENTI

m.s.

Segnala questo articolo su