Show di Vale Rossi sulle quattro ruote

+ 19
+ 14


Erano circa 40mila gli spettatori  presenti all’Autodromo di Monza per il Monza Rally Show, ormai classica kermesse rallystica che conclude l’attività agonistica dell’impianto brianzolo. Una stagione particolare per la ricorrenza dei 90 anni di attività del circuito costruito dall’Automobile Club di Milano nel 1922. L’ultimo fine settimana agonistico della stagione si è dipanato nel segno di Valentino Rossi che con una Ford Fiesta Wrc ha vinto sia il Monza Rally Show, partito venerdì sera e concluso nella mattinata di domenica, sia il Monza Master Show di domenica pomeriggio, gara a eliminazione diretta dedicata a Marco Simoncelli e vinta ancora dal 9 volte campione del mondo di motociclismo. Con quella appena conquistata, sono tre le vittorie di Valentino Rossi nel Monza Rally Show, tutte conquistate alla guida di auto Ford e sempre con Carlo Cassina come navigatore. Alle spalle di Valentino Rossi si è classificato, in entrambe le corse, Dindo Capello con la Citroen DS3 Wrc, con navigatore Luigi Pirollo, l’auto con la livrea dedicata ai 90 anni dell’Autodromo che ha mancato il primo posto assoluto per 2,8 secondi. Il duello tra Rossi e Capello ha caratterizzato le 9 prove speciali su cui si articolava la manifestazione e il Master Show finale. Al terzo posto del Monza Rally Show ha concluso Piero Longhi su Citroen C4 Wrc (navigatore Luca Cassol, il Capitan Ven-tosa di Striscia la notizia), che ha preceduto Marco Bonanomi e l’alpinista Marco Confortola su Citroen C4 e Andrea Dovizioso. Decimo posto per il campione del mondo MotoGP Jorge Lorenzo, prossimo compagno di squadra di Valentino Rossi nel Mondiale.

di Michele Piech

FORMULA 1 Dopo Massa, anche Fernando Alonso perde il mondiale sul filo di lana in Brasile. Inutile il secondo posto del ferrarista, perché Sebastian Vettel (6°) ha recimolato i punti necessari per vincere il suo terzo mondiale di fila (con solo tre punti di vantaggio sullo spagnolo). Il tedesco è stato bravo, ma anche un po’ fortunato, soprattutto nell’ultima parte del campionato.

Segnala questo articolo su