Vanoli: l’editoriale di Fabio Varesi

+ 18
+ 18


Servirà una Vanoli poco... Umana per battere Venezia. Gioco di parole a parte, quella contro la gloriosa Rayer è una partita fondamentale per il cammino dei biancoblu, da affrontare con la grinta delle grandi occasioni, per dare corpo ai progressi mostrati a Sassari. In Sardegna, i ragazzi del nuovo head coach Gresta hanno cancellato la pessima prestazione fornita contro Milano, ma hanno perso ancora e quindi sono obbligati a muovere una classifica non certo rassicurante. Di positivo c’è la crescita di Vitali e Peric, due elementi che possono dare la svolta alla stagione biancoblu, insieme a Stipanovic sempre più protagonista sotto i tabelloni. L’avversario di oggi, molto accreditato ad inizio stagione, ha invece deluso parecchio e senza l’inattesa vittoria di Milano, sarebbe a pari punti con la Vanoli. Ciò non significa che sia una partita facile, anzi, ma con la determinazione sfoderata a Sassari e con il sostegno dei tifosi, la vittoria è alla portata di una squadra che è ancora viva.

di Fabio Varesi

Segnala questo articolo su