Vanoli-Umana Venezia 92-88

+ 21
+ 19


L'ottima prova di Sassari, anche se non coronata dal successo, non era un fuoco di paglia. La Vanoli di coach Gresta è viva e anche se con qualche patema di troppo nel finale, piega con merito l'Umana Venezia (92-88) e rende un po' più rassicurate la propria classifica. Oltre ai due punti, di grande importanza è il recupero di Luca Vitali, autore di una prova mostruosa contro i lagunari di Mazzon: 27 punti realizzati, con grandissime percentuali (3/4 da due, 5/6 da tre, 6/6 nei tiri liberi). Una prestazione che conferma il talento del regista bolognese, in grado di trascinare la Vanoli alla salvezza e di riuscire a ritrovare la maglia azzurra. In costante crescita Peric (13 punti), ma anche il trio americano si è fatto valere (Harris è stato però frenato nella seconda parte del match, perché ben presto gravato di 4 falli), mentre Stipanovic si è battuto con coraggio sotto le plance. Unica nota stonata, il finale dei biancoblu, che hanno subìto la rimonta di Venezia, dopo il +14 che sembrava aver chiuso i giochi. L'importante è comunque aver incamerato due punti preziosi, costruiti con un ottimo secondo parziale (29-13), mentre la sconfitta coinvolge l'Umana nella lotta salvezza, malgrado gli obiettivi di inizio stagione fossero differenti. E' vero che Mazzon accusa assenze pesanti, ma la squadra è lontana parente di quella ammirata la scorsa stagione. Lunedì sera per la Vanoli è in programma la proibitiva trasferta di Siena (da affrontare comunque con coraggio e determinazione), poi arriverà al PalaRadi la Scavolini Pesaro per un altro delicatissimo scontro salvezza. Malgrado il cambio di allenatore, i marchigiani sono stati travolti a Bologna ed ora sono ultimi da soli in classifica.

di Fabio Varesi

VANOLI CREMONA-UMANA VENEZIA 92-88 (24-26, 53-39; 72-62)

VANOLI CREMONA: Peric 13, Vitali 27, Jackson 15, Ruini 3, Johnson 10, Harris 13, Huff 2, Stipanovic 9, Cazzaniga ne, Conti ne, Belloni ne. All. Gresta

UMANA VENEZIA: Bulleri 6, Diawara 14, Marconato 4, Zoroski 2, Szewczyk 16, Young 23, Fantoni, Bowers 12, Rosselli 5, Magro 2, Candussi ne, Williams 4. All. Mazzon.

Segnala questo articolo su