Volley A1: Icos Crema ai lavori forzati per Natale

+ 16
+ 14


Stavolta il coraggio non è bastato all’Icos Crema. Di fronte al pubblico delle grandi occasioni, le ragazze di Leo Barbieri non sono rieuscite ad avere la meglio sul Villa Cortese di Gianna Caprara, che si è imponsto per 3-1 e ha così conquistato l’accesso ai quarti di Coppa Italia. Le violarosa si sono presentate in campo con l’ennesimo sestetto della stagione, viste le assenze di Lehtonen e Nucu: Dalia e Rossi in diagonale, Saccomani e Okaka in posto quattro, Paolini e Garcia Zuleta al centro e Paris libero. Comunque l’Icos ha venduto cara la pelle ed anzi ha sprecato due set point nel terzo set che, se trasformati, le avrebbero garantito la conquista di almeno un punto. Malgrado le preoccupazioni per il futuro a livello economico, le violarosa si stanno ben comportando al primo anno nella massima serie e voglio con tutte le loro forze arrivare alla salvezza. Cecilia Nicolini ha così commenta il suo debutto al PalaBertoni: «E’ stata un’emozione unica esordire di fronte al nostro pubblico, peccato solo per la situazione in cui ci troviamo. Per me la serie A1 è un sogno, speriamo continui». Di sicuro il calendario non permette di allentare la tensione, perché dopo il turno di stasera (ore 20.30), le squadre torneranno in campo a San Stefano per l’ultima giornata del girone d’andata. Si parte con l’impegno casalingo contro una grande del nostro volley femminile, la Foppapedretti Bergamo, che al PalaBer-toni prova a difendere il secondo posto in classifica. Un match sicuramente complicato per l’Icos, che comunque scenderà in campo senza paura, nella speranza di racimolare qualche punto prezioso. Poi il 26 dicembre, alle ore 18, è in programma la delicata trasferta di Pesaro contro un avversario diretto nella lotta alla salvezza. Insomma, un fine anno molto intenso e che può dare un’ulteriore spinta alle violarosa.

10ª GIORNATA: Conegliano-Busto Arsizio, Giaveno-Pesaro, Icos Crema-Bergamo, Modena-Bologna, Urbino-Chieri, Villa Cortese-Piacenza.

Segnala questo articolo su