La Cremo ingaggia Sergio Viotti

+ 19
+ 20


Quanto può contare una tribuna, anche in serie C. Pardon, Lega Pro. La splendida prestazione della Cremonese contro il Lecce, culminata con un 1-1 che sta stretto ai grigiorossi, in dieci per lunghi tratti della gara, è stata quasi messa in secondo piano dalla brutta reazione di Alessandro Marotta, reo di aver risposto con un gestaccio e a male parole alle contestazioni furenti della tribuna. Un episodio che ha richiesto l’intervento diretto del diesse Zocchi che ha spinto il giocatore a rientrare negli spogliatoi e che potrebbe portare alla cessione di Marotta in sede di mercato nei prossimi giorni. Sulle sue tracce sembrerebbero esserci Frosinone ed Avellino. Le strane storie di mercato, per contro, potrebbero invece vedere seduto nei prossimi mesi su quella stessa tribuna dello “Zini” un certo Mario Balotelli. Il motivo? Due cari amici, entrambi suoi coetanei (classe ’90), che rispondono ai nomi di Sergio Viotti (nella foto) e Marco Martina Rini, dovrebbero essere i prossimi rinforzi grigiorossi. Il primo, nome più volte accostato alla Cremonese anche negli anni scorsi, arriva dal Chievo (in prestito con diritto di riscatto della metà del cartellino) per giocarsi il posto da titolare tra i pali con Grillo. Il secondo è un regista di centrocampo molto apprezzato da Scienza, che lo ha allenato lo scorso anno a Brescia, club che intende girarlo in prestito. Viotti, in modo particolare, è molto legato a Balotelli, al punto che, la scorsa estate, il portiere ha anche svolto un provino di quattro giorni con il Manchester City dal quale poi non è scaturito nulla. Il terzo nome giovane, sempre in arrivo dal Brescia, potrebbe essere quello del difensore Magli, classe ’91, già richiesto a suo tempo da mister Brevi che lo aveva allenato al Como. In uscita, in attesa di sviluppi sulla situazione di Marotta, si attendono le offerte per Armenise, Martinez e Previtali.
Squalifiche Domenica saranno squalificati per un turno sia Moi che Buchel.

di Matteo Volpi

Segnala questo articolo su