La Vanoli deve subito voltare pagina

+ 20
+ 16


E’ iniziato davvero male il nuovo anno della Vanoli, superata nettamente al PalaRadi dal-la Trenkwalder Reggio Emilia (71-87), che si è confermata squadra solida e difficile da battere Sempre indietro nel punteggio (-13 all’intervallo lungo), con un parziale di 14-0 i biancoblu hanno confermato di poter vincere contro la neopromossa emiliana, ma poi sono calati di schianto e hanno lasciato via libera agli avversari. Un peccato, perché per la prima volta sotto la gestione Gresta, la squadra non ha sfoderato quella determinazione che ha fruttato due successi “pesanti” e le buone prestazioni contro Siena e Varese. Al termine del match il coach biancoblu è apparso visibilmente amareggiato per la sconfitta, ma soprattutto per la prestazione: «Brutta prova, soprattutto per l’atteggiamento con cui abbiamo affrontato il match. Le responsabilità sono tutte mie, visto che sono io che schiero la squadra». Dalla grinta del tecnico, è auspicabile che già a Biella si possa vedere una Vanoli diversa, con il recupero del miglior Harris, che non si è visto nelle ultime settimane. Marcherà invece Vitali, out quattro settimane per la frattura di un dito. Per fortuna Pesaro ha perso ancora e resta lontano quattro punti, ma a questo punto della stagione è vietato sperare nelle disgrazie altrui. Ecco perché vincere a Biella è di vitale importanza per il futuro dei biancoblu.

TIFOSI Il gruppo White Blue Brothers comunica che sono aperte le iscrizioni per la trasferta di Biella. Partenza del pullman (il costo è di 12 € a persona) alle 14.30 dal parcheggio di via Postumia. Info: 339-5345705 (Daniela).

dalla redazione

Segnala questo articolo su