Cremona città europea dello sport

+ 27
+ 19


Un percorso che si snoderà per un anno, con eventi importanti, basato sulla valorizzazione dello sport: questo, in sintesi, quello che ci aspetta per "Cremona città europea dello Sport 2013". L’evento si è aperto con una presentazione di grande livello, curata da Lucilla Granata e Gianni Balzarini, che si è svolta venerdì scorso al Teatro Ponchielli, alla presenza dei testimonial della manifestazione: Gianluca Vialli, Germana Cantarini, Simone Raineri, Michele Cremonesi, Andrea Conti. Il sindaco Perri, che si è detto «orgoglioso che la nostra città abbia ricevuto un simile riconoscimento», ha reso il suo omaggio ai tanti volontari che da sempre si spendono per fare crescere la passione sportiva nei giovani, una passione utile anche a superare le paure e ad affrontare la vita. «E dallo sport, quello sano, praticato con rigore», conclude il sindaco, «avrebbe molto da imparare anche la politica». «Cremona si è guadagnata il titolo di Città europea dello Sport per aver saputo diffondere nel tempo la pratica sportiva diversificandola, coinvolgendo le persone diversamente abili, il mondo della scuola, ed ora anche la terza età» ha detto Marcello Ventura, consigliere comunale con delega allo sport. Tantissime le manifestazioni in programma. Il primo evento sarà la mostra "Moda è Sport", ospitata negli spazi del Centro Culturale S. Maria della Pietà di piazza Giovanni XXII dal 12 febbraio al 31 marzo. Organizzata dalla Fondazione intitolata a Candido Cannavò, giornalista sportivo, direttore e anima, per molti anni, de "La Gazzetta dello Sport", la mostra è un'antologia degli eventi dell'Italia declinata al femminile, partendo dal 1861: 70 pannelli, di cui 13 sulle pioniere, 16 sulle stelle dello sport italiano, 33 sulle discipline sportive. E ancora, 3 pannelli con le date fondamentali e 5 pannelli di letteratura sportiva.

Un altro evento sarà dedicato all'automodellismo: al quartiere San Felice, nel miniautodromo Stradivari, dal 18 al 21 aprile, si terrà infatti il campionato europeo di questo sport che coinvolge molti appassionati e che a Cremona gode di un largo seguito. Sempre in aprile, dal 27 al 28, sarà la volta della 24 ore di Mountain Bike "Città di Cremona", in programma al Parco al Po. Si attendono quasi 800 partecipanti. Rappresenterà un altro grande appuntamento la Worl Cup Wuko di Karate che si terrà il 31 maggio, il 1° e 2 giugno al Palazzetto dello Sport (PalaRadi). Non poteva poi mancare un appuntamento con il baskin, presentato dal vice presidente di Baskin Cremona, Fausto Capellini. Il baskin (abbreviazione di basket integrante) è stato pensato per permettere a persone sia normodotate che con varie disabilità di giocare nella stessa squadra (composta sia da maschi che da femmine). L'appuntamento si svolgerà da venerdì 7 a domenica 9 giugno, alla Palestra Spettacolo, dove si terrà il campionato nazionale. Inoltre, durante la serata sono stati presentati altri eventi sportivi di assoluto rilievo, come la Triathlon Sprint European Cup, che si terrà nel centro cittadino l'8 e il 9 giugno. Ed ancora il centro cittadino, in particolare la piazza del Comune, trasformata per l'occasione in campo di gioco, sarà teatro, il 15 e 16 giugno, del calcio a 5 per atleti disabili (European Pepo Cup). Appuntamento il 15 e 16 giugno, invece, al Palazzetto dello Sport (PalaRadi), con il Memorial dedicato a Giorgio Sozzi, maestro di tantissimi giovani cremonesi e promotore di iniziative di sport e solidarietà, scomparso nell'aprile 2011. Infine, la Maratonina Città di Cremona - Campionato europeo, che si disputerà il 20 ottobre sempre nel centro storico e in molte altre vie della città. Organizzata dal Cremona Runner's Club, la Maratonina è giunta quest'anno alla XII edizione.

di Giulia Sapelli

Segnala questo articolo su