Volley A2: la Pomì splende anche in Coppa Italia

+ 15
+ 22


Pomì Casalmaggiore vincente anche in Coppa Italia. Nella rivincita del recente match di campionato, valevole quale gara andata dei quarti di finale di Coppa Italia, Bisonte San Casciano e Pomì Casalmaggiore si sono affrontate in un match ricco di spunti e di motivi di interesse. A prevalere, è stata ancora una volta la formazione di Casalmaggiore al termine di quattro set ben giocati. Grazie al successo per 3-1 in trasferta, alle ragazze di Gianfranco Milano basterà aggiudicarsi almeno due set nella gara di ritorno in programma domani al Pala Farina alle 18 per accedere alla semifinale di coppa. Secondo set a parte, nel quale le casalasche hanno offerto il fianco alle padrone di casa, la prova della Pomì è stata di ottimo livello. Protagonista indiscussa è stata Vittoria Repice, che dopo essere stata eletta Mpv della gara casalinga di campionato contro il Marsala, ha sfoderato un’altra prestazione super con 17 punti realizzati (11 palle vincenti in attacco, cinque muri ed un ace).
«E’ stata una nuona prova da parte della mia squadra – commenta il tecnico Gianfranco Milano – sia dal punto di vista tattico che da quello tecnico. San Casciano, come al solito, non è stato a guardare e ci ha messo in seria difficoltà specialmente nel secondo set che ci ha visto giocare un po’ molli».
Positivo l’esordio di Serena Malvestito. «Serena non ha ancora una intera gara nelle gambe ed è per questo che ho deciso di schierarla dal secondo set. Mi ha positivamente impressionato, giocando per la squadra e senza patire alcuna emozione per l’esordio. Qualificazione in discesa. Per niente, dovremo vincere almeno due set per avere la certezza del passaggio alla semifinale e con un avversario come la formazione toscana, abile in difesa e grintosa in attacco, non c’è da stare tranquilli. Servirà una prestazione perfetta ed è per questo che da qui a domenica lavoreremo sodo».
Negli altri quarti di finale, l’unica squadra ad ottenere un successo pieno è stata la Siamo Energia Ornavasso, che è passata 3-0 sul campo della Sanitars Metalleghe Mazzano. Al “PalaScoppa” di Soverato, invece, la squadra di casa ha ceduto 1-3 contro il Frosinone, che ha così ipotecato il passaggio del turno. Vittoriosa anche la capolista Novara, che ha però dovuto lottare per strappare il risultato di 3-1 sul parquet di una combattiva e mai doma Puntotel Sala Consilina.

Segnala questo articolo su