Un classico sul palco del San Domenico

+ 23
+ 21


Il teatro San Domenico di Crema, martedì 29 gennaio alle ore 21 viene rappresentato un classico della letteratura teatrale: “Un tram che si chiama desiderio” di Tennesee Wiliams . La rappresentazione sarà anticipata e preparata domani alle ore 18 dalla proiezione della trasposizione cinematografica della commedia sempre al Teatro San Domenico (il celebre film è di Elia Kazar del 1947 ed è interpretato da Marlon Brando e da Vivien Leigh). Nella New Orleans degli anni ’40 una coppia, con la moglie (Stella) fortemente dominata dal marito di origine polacca (Stanley), dal carattere forte e possessivo, viene a poco a poco messa in crisi dall’arrivo nella convivenza della sorella di lei, una donna (Blanche) psicologicamente fragile rimasta vedova. Scatta la tentazione del sadismo e della violenza psicologica, con Blanche che scivola progressivamente nella pazzia. Stella incolpa di questo il marito e la coppia giunge ad un punto di rottura proprio quando sembra essere allietata dalla nascita di un bambino. Il classico testo teatrale (per la traduzione di Masolino d’Amico) viene interpretato da Laura Marinoni, Vinicio Marchioni, Elisabetta Valgoi ed inoltre da Giuseppe Lanino, Annibale Pavone e Rosario Tedesco. La regia è di Antonio Latella.  

di Tiziano Guerini

Segnala questo articolo su