Cremona - «Giunta inefficiente e non lungimirante»

+ 24
+ 25


Il Movimento 5 Stelle: «Che fine hanno fatto le telecamere in Consiglio?»
Il Movimento Cinque Stelle attacca l'amministrazione comunale e lo fa in una nota diffusa ieri in cui lamenta «l’ennesima dimostrazione d’inefficienza e mancanza di lungimiranza da parte di questa giunta». Al centro dell'attenzione molti aspetti, a cominciare dalla questione dei video circuiti cittadini. «Quasi due mesi fa si parlava dell’introduzione di telecamere non invasive all’interno del Consiglio Comunale, proposta oltretutto sostenuta dalla maggioranza politica». «Si è anche detto che nel mese di gennaio si sarebbe attuata questa misura che permette la totale trasparenza del Consiglio Comunale durante le proprie sessioni. Siamo oramai giunti a febbraio, siamo in piena campagna elettorale, e la proposta delle telecamere giace nel dimenticatoio. Noi siamo qui a ricordarvelo, invitando l’amministrazione comunale a voler procedere, invece di urlare ai quattro venti le sole intenzioni, senza poi realizzarle».

Ma i "grillini" non si fermano alla questione dei videocircuiti, che pure è messa al primo posto. Le accuse proseguono sul piano dei lavori pubblici. «Ricordiamo la passata competizione cittadina per la riqualificazione di Piazza Stradivari, l’isola pedonale, per non parlare di via Goito (primo vanto proclamato dalla Giunta appena insediata), i pendolari, i locali sfitti del centro, la diatriba riguardante via Dante - Viale Trento e Trieste. Questi sono solamente i casi più clamorosi, senza citare le realizzazioni di manutenzione delle pavimentazioni al limite del ridicolo davanti al teatro Ponchielli, con i ciclisti che per evitare le cadute devono fare autentiche gincane. Basta farsi un giro nelle aree limitrofe al centro per vedere la drammatica situazione dei manti stradali». In sostanza, ciò che manca, secondo il Movimento, è una progettualità di fondo che miri ad una strategia organica di pianificazione. Si cita, al proposito, l’assenza dell’amministrazione alla presentazione del progetto Smart City. «La Giunta che intenzioni ha per il prossimo futuro? Finire la campagna elettorale del vicesindaco e poi trascinarsi inerme fino alle prossime amministrative senza un progetto terminato? O ci dobbiamo attendere il miracolo due mesi prima delle prossime elezioni comunali? Sabato scorso al Politecnico c’era un’importante conferenza sulle Smart City, nessuno della Giunta era presente; sarebbe stato opportuno partecipare per avere almeno l'ispirazione che il tempo sta finendo e i cittadini, con la rivoluzione culturale del MoVimento 5 Stelle, si stanno svegliando».

di Michele Scolari

Segnala questo articolo su