Cremo, vittoria importante

+ 16
+ 15


Vittoria importante della Cremonese che centra il secondo successo casalingo di fila e si porta a quattro punti dalla zona playout. Squadra grigiorossa guarita? Forse non è questa la partita più indicata per rispondere all’interrogativo visto la pochezza del Cuneo. Sicuramente questo 2-0 ottenuto in tutta scioltezza serve comunque a far ritrovare il sorriso a tutto l’ambiente dopo la brutta sconfitta di Lumezzane, a salvare la panchina di Scienza sempre piuttosto traballante e ad evitare altre contestazioni dei tifosi che si erano presentati allo “Zini” con intenzioni non sicuramente molto amichevoli. Due reti nei primi minuti, entrambe scaturite da palle inattive, che portano la firma di Carlini e pratica già chiusa dopo solo undici minuti di gioco. Al 7’Caridi calcia una punizione insidiosa, in area irrompe Visconti (ottima la sua partita!) il cui tiro viene respinto dal portiere Rossi, ma proprio sui piedi di Carlini che da pochi passi non ha alcuna difficoltà ad insaccare. Quattro minuti dopo la punta grigiorossa approfitta di una incertezza difensiva e beffa portiere e difensore. La squadra piemontese ha una buona occasione con Martini che di testa impegna Viotti, mentre la Cremonese si accontenta di controllare il gioco senza per nulla incantare. Nella ripresa un tiro di Nizzetto fuori di poco, girandola di sostituzioni e tanta noia con la formazione di Scienza che gestisce senza problemi e senza correre  rischi la partita fino al termine. Domenica si va a Treviso contro una formazione in piena crisi: un’altra partita da vincere per non rovinare quanto di buono è stato fatto con i piemontesi.

di Massimo Malfatto


CREMONESE - CUNEO 2-0

CREMONESE (4-3-1-2): Viotti 6; Sales 6, Moi 6,5, Tedeschi 7, Visconti 7; Buchel 6, Baiocco 6, Pinardi 6 (7’ st Nizzetto 6); Caridi 6,5, (23’ st Martina Rini 6); Momentè 6 (33’ st Le Noci sv), Carlini 7,5. A disposizione: Grillo, Cremonesi, Avogadri, Degeri. All.: Scienza.

CUNEO (4-3-1-2): F .Rossi 5,5; Di Lorenzo 6 (27’ st Serino 6), De Franco 5, Danucci 6 (24’ st Oddenino 5,5), Donida 6,5; Scaglia 5, Palazzolo 5,5, Cristini 5,5; Ferrario 5; Martini 5 (14’ st Longhi 6), Di Quinzio 5. A disposizione: Negretti, Arcari, Ferri, Lodi. All.: E. Rossi.

ARBITRO: Albertini di Ascoli Piceno

MARCATORI: 7’ Carlini, 11’ Carlini.

NOTE: ammonito Di Quinzio, spettatori 2.800 circa, (paganti 863, più 1915 abbonati) per un incasso globale di 12.464 euro. Angoli: 4-3 per il Cuneo. Recupero: 2’ e 4’.

Segnala questo articolo su