Cremo corsara a Reggio Emilia 1-0

+ 25
+ 15


REGGIO EMILIA – Dopo tre mesi la Cremonese torna a vincere in trasferta e lo fa nella Città del Tricolore dove l’ultimo successo grigiorosso risaliva al lontano 1936. Vittoria importante della Cremonese che si allontana dalla zona playout contro una modesta Reggiana: buio fitto per la formazione emiliana contestata dai suoi tifosi e salutata al termine della partita da una bordata di fischi. Molto applaudito invece dai tifosi locali Beppe Scienza, indimenticato idolo ai tempi della prima storica promozione in serie A della Reggiana. Per questo match il tecnico grigiorosso ha applicato un nuovo modulo, ma più che per il gioco collettivo è stata decisiva la concretezza e la prodezza individuale di Nizzetto ad inizio partita; per il resto della sfida la Cremonese ha controllato senza molti problemi le sterili azioni degli emiliani che hanno perso dopo pochi minuti il loro bomber Rossi. Fin dalle prime battute si nota parecchia tensione in campo, l’importanza della posta in palio è notevole e questo si traduce in un gioco caratterizzato da molti errori; il più grosso lo commette la difesa della Reggiana dopo dieci minuti e Nizzetto è bravo a sfruttare l’occasione e battere l’incolpevole Tomasig. La squadra di casa tenta una reazione con un tiro di Alessi che sfiora il palo. Unica emozione nella ripresa un colpo di tacco di Nizzetto respinto alla grande da Tomasig. La Cremonese può quindi festeggiare sotto lo spicchio di stadio dove sono sistemati una cinquantina di tifosi cremonesi giunti nella città emiliana, che hanno incitato per tutta la partita. Conquistata la salvezza, anche se non matematica, la Cremonese deve ora pensare a chiudere bene la stagione già a partire dalla prossima partita casalinga, il posticipo di lunedì sera (ore 20.45 diretta RaiSport 1) contro il Como.

di Massimo Malfatto


REGGIANA-CREMONESE 0-1

REGGIANA (4-3-1-2): Tomasig 6,5; Iraci 5,5, Aya 5,5, Mei 5, Scappi 5,5; Bovi 6 (31’ st Ardizzone sv), Zanetti 6, Viapiana 5,5 (26’ st Matteini 5,5); Alessi 6; Rossi 6 (22’ Sprocati 5), Bonvissuto 5,5. A disposizione: Bellucci, Bani, Cossentino, Zini. All.: Apolloni.

CREMONESE (4-2-3-1): Viotti 6; Sales 6,5, Moi 6,5, Cremonesi 6,5, Visconti 6; Buchel 6 (15’ st Magallanes 6), Baiocco 6,5; Nizzetto 7, Le Noci 5 (26’ st Avogadri 6,5), Carlini 6 (40’s t Caridi sv); Djuric 6. A disposizione: Grillo, Fietta, Degeri, Filippini. All.: Scienza.

ARBITRO: Pezzuto di Lecce.

RETI: 10’ Nizzetto (C).

NOTE: ammoniti Bonvissuto (R), Aya (R), Visconti (C), Iraci (R), Scappi (R), Avogadri (C), Ardizzone (R). Spettatori 2.500 circa, paganti 1076 (abbonati 1.219) per un incasso complessivo di 14.967 euro. Angoli: 5-4 per la Cremonese.

Segnala questo articolo su