Giornata mondiale del rene: appuntamento giovedì 14 in piazza Stradivari

+ 32
+ 33


Prevenzione è la parola d'ordine per combattere e contrastare le patologie renali, che in questi anni sono diventate sempre più frequenti. Per questo motivo l'Ospedale di Cremona aderisce alla Giornata mondiale del rene, che si svolgerà giovedì 14 marzo. L'appuntamento con lo staff dell'unità operativa di nefrologia - diretta da Fabio Malberti - sarà allora in piazza Stradivari dalle 8.30 alle 16.30, per offrire ai cittadini consulenze e visite gratuite. Trattandosi di malattie spesso asintomatiche, e quindi particolarmente insidiose, è infatti molto importante la diagnosi precoce. Tra i sintomi precoci vi sono le alterazioni dell’esame urine (albuminuria e microematuria) e l’ipertensione arteriosa: saranno proprio questi i parametri che i medici verificheranno a tutti i cittadini che ne faranno richiesta, in occasione della Giornata mondiale. 

D’altro canto le malattie renali (nefropatie) croniche stanno diventando uno dei maggiori problemi di salute nel mondo occidentale. La loro prevalenza è in continuo aumento. Fra i motivi principali sia allungamento della vita media sia dell’aspettativa di vita (aumento di prevalenza nella popolazione di patologie quali il diabete e l’ipertensione frequenti nei soggetti anziani). Altro motivo di rilievo è rappresentato dal miglioramento della sopravvivenza dei soggetti affetti da malattie metaboliche (diabete) e cardiovascolari. Le nefropatie croniche si associano a numerose complicanze dello stato di salute (soprattutto di tipo cardiovascolare) e a elevati costi sanitari e sociali.  Nel mondo 1 persona su 10 ha un danno renale per questo la prevenzione è uno strumento di fondamentale importanza.

di Laura Bosio

Segnala questo articolo su