Santa Maria Maddalena, apertura in musica

+ 21
+ 20


La Chiesa di S. Maria Maddalena apre alle visite con i volontari del Touring Club di Cremona. Per l’occasione, la prossima domenica 24 marzo - ore 21 – nella suddetta chiesa è in programma un concerto del coro “Il cantiere rosa” - diretto da Carla Milanesi, accompagnato dall’organista Alessandro Manara e dal violinista Giuseppe Mondini - che presenterà un originale repertorio tra il sacro e il profano. A partire dalla “Messe basse” di Gabriel Faurè (Kirie, Sanctus, Benedictus, Agnus Dei), seguita dalle “Litanies à la vierge noire” di Francis Poulenc: una brano che l’autore scrisse in seguito a un episodio particolarmente tragico della sua vita, che lo portò a rivedere le proprie convinzioni religiose.

Spazio quindi alla musica strumentale con il brano per organo e violino “Ma mere l’Oye” di Maurice Ravel: una serie di brani ispirati alle illustrazioni di libri di fiabe per l’infanzia.  Infine, a chiusura del concerto, il coro si esibirà in “Five hebrew love songs”, di Eric Whitacre. Quest’ultimo brano è stato scritto in diverse versioni dal suo autore; quella per coro femminile, violino e pianoforte gli è stata commissionata dall’Etroni Choir di Israele. Si tratta di canti d’amore in ebraico, che rappresentano momenti che l’autore ha condiviso con la moglie Hila.

Segnala questo articolo su