Una gita a Merano tra Terme, Musei, Parchi e Monumenti

+ 37
+ 31


Conosciuta per le sue acque termali e i bellissimi dintorni, Merano è diventata una destinazione molto popolare tra turisti provenienti da tutta l'Italia. Sebbene sia situata nella regione alpina, il profondo bacino che ospita la città le conferisce un microclima sorprendentemente mite, quasi mediterraneo. Il clima, insieme alle rilassanti strutture locali, la ricca collezione di palazzi storici e i parchi nazionali vicini, sono tutti i motivi di cui avete bisogno per prenotare un soggiorno in uno dei tanti hotel Merano e scoprire voi stessi questa accogliente comunità.
Per via della prossimità di Merano al confine austriaco, gli abitanti della città sono divisi per quanto riguarda la madrelingua, con circa metà di loro che parla l'italiano e l'altra che parla il tedesco. Tuttavia, la maggior parte dei residenti parla fluentementeentrambe le lingue. Questa è una mini guida dedicata a chi visita Merano per la prima volta ed illustra i punti di maggiore attrazione, sebbene una volta lì, ne scoprirete sicuramentealtri.

Terme
Merano offre un’ampia scelta di stazioni termali dove concedersi tutti i tipi di trattamenti di cura e bellezza, compresi l'innovativo Espace Henri Chenot e l'Hotel Terme Merano. Dai bagni all'olio di chicchi d'uva alla talassoterapia e ai trattamenti alle erbe, Merano ha tutto quello di cui avete bisogno per viziarvi durante la permanenza.

Musei e gallerie
Il Museo provinciale del Turismo del Südtirol è un ottimo posto da cui iniziare se volete scoprire di più sulla cultura locale e sulle cause della popolarità di Merano tra i turisti. La galleria d'arte della città è ad ingresso gratuito ed ospita collezioni affascinanti di arte e letteratura contemporanea, mentre nel museo civico si possono ammirare alcuni reperti archeologici locali.

Parchi nazionali
Non lontano da Merano si trovano il Parco Naturale Gruppo del Tessa, il Parco Nazionale dello Stelvio e la catena montuosa dell'Ortles-Cevedale, luoghi che terranno impegnati sia gli escursionisti appassionati, sia coloro che vogliono semplicemente godersi una passeggiata nella natura. La spettacolare cascata di Parcines, i laghi di Sopranes e le rovine di dozzine d’insediamenti preistorici sono solo alcune delle meraviglie in cui vi imbatterete nella campagna circostante.

Monumenti
A Merano ci sono anche alcuni palazzi e monumenti interessanti da visitare. Il monumento dell'imperatrice Elisabetta, eretto dopo l'assassinio di Sissi a Ginevra, fu decapitato durante gli anni fascisti ma fu in seguito restaurato. Vale la pena visitare anche il duomo di Merano con i suoi 7 orologi e la Chiesa di Santa Maria del Conforto con il suo ciclo di affreschi bizantini che rappresenta un unicum in provincia.

Segnala questo articolo su