Cremona - Ciclopasseggiata per una nuova mobilita’

+ 128
+ 36


Domenica 18 maggio torna “Bicincittà”, la tradizionale ciclopasseggiata non competitiva, dedicata alle famiglie e agli amatori. Giunta alla 21ª edizione in terra cremonese grazie all’iniziativa congiunta del Comitato provinciale Uisp e delle associazioni Fiab Biciclettando e Propulsione Umana, l’iniziativa è stata presentata lo scorso martedì a Palazzo comunale, dove ha ricevuto il plauso dell’assessore Francesco Bordi, che ha lodato l’iniziativa ed ha preannunciato la “Settimana della sicurezza” per pedoni e ciclisti per i quali ha ammesso «bisognerebbe fare molto di più». Gianna Caserini, vice presidente di “Biclettando” aderente alla Fiab, ha rimarcato la necessità di sviluppare una “cultura della bicicletta” ancora troppo debole, che preveda anche una maggiore educazione degli stessi ciclisti indisciplinati. Stefano Bonazzoli, presidente dell’associazione Propulsione Umana, ha insistito sul concetto di innovazione tecnologica nelle politiche della mobilità urbana, e quindi sull’esigenza di «riorientare le risorse pubbliche su nuove soluzioni di mobilità urbana». Infine Ivana Piazzi, in rappresentanza del comitato soci di Coop Lombardia, ha richiamato il valore della solidarietà di Bicincittà, a sostegno del quale la Coop è sponsor sin dalla prima edizione.

Domani, ancora una volta, si pedalerà per piacere e nel rispetto dell’ambiente, per vivere gli spazi urbani in maniera differente e dimostrare che un’altra mobilità è possibile. Riorientare le risorse pubbliche e ripensare il modello della mobilità trasformandolo in base alle richieste delle persone sono infatti gli imperativi dai quali nasce la rete per la Mobilità Nuova, un alleanza di cittadini ed associazioni impegnati nella promozione di politiche di trasporto che mettano al centro i bisogni della maggioranza dei cittadini e non più soltanto il diritto all’uso dell’automobile. Uisp Cremona, Fiab e Propulsione Umana aderiscono alla Rete ed invitano tutti i cittadini cremonesi ad aderire. «E’ un appuntamento primaverile ormai tradizionale, dedicato a tutte le famiglie - commenta Piercarlo Bertolotti, presidente di Fiab Cremona. - E’ sempre una soluzione per educare ad una mentalità diversa e ad una mobilità sostenibile, senza tralasciare il richiamo alla Giornata mondiale della sicurezza dei pedoni e dei ciclisti». L’iniziativa è finalizzata alla raccolta fondi a favore del Comitato provinciale Aido. La quota di partecipazione è fissata a 6 euro (Tshirt omaggio inclusa), con la possibilità di iscriversi fino a 15 minuti prima della partenza, prevista per le 9.30 alla Pagoda di Piazza Roma. Il percorso si concluderà alle ex Colonie Padane, dove sono previsti un rinfresco e la lotteria con l’estrazione a sorte di una bici fra gli iscritti alla biciclettata.

di Michele Scolari

Segnala questo articolo su